Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 30 luglio 2018

Il Pronto soccorso dell'ospedale di Lipari "svuotato" in piena stagione turistica di una unità. L'ex senatore Giorgianni: "BASTA INGIUSTIFICATE DISCRIMINAZIONI: GLI EOLIANI NON SONO CITTADINI DI SERIE B"

Riprendiamo da fb e pubblichiamo, condividendolo appieno, questo post del dottor Angelo Giorgianni:

In piena stagione turistica un medico del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Lipari è stato provvisoriamente assegnato ( o forse definitivamente trasferito) al Pronto soccorso di Milazzo per tutto il mese di Agosto, ancora una volta ignorando e sacrificando le esigenze di questa comunità.
Mi chiedo a quale logica risponda questo provvedimento del Direttore Sanitario dell’ASP dato che in una valutazione comparativa tra i due Ospedali, sembrerebbero prevalenti le criticità di Lipari, ulteriormente aggravate dal trasferimento operato. Infatti, a prescindere dal fatto che Milazzo è in terraferma e quindi puó contare anche sulle strutture ospedaliere limitrofe (con l’Ospedale di Barcellona hanno tutte le branche specialistiche, mentre Lipari non ne ha nessuna), nella valutazione comparativa del personale medico del Pronto Soccorso, quello di Milazzo sembrerebbe avere 11 medici (?) sui 12 previsti in organico, mentre Lipari ne ha solo 5 su sette previsti e con il trasferimento si ridurrebbero ulteriormente a 4.
E poi, sotto il profilo formale, mi chiedo se la competenza ad adottare questo provvedimento è del Direttore Sanitario (sia pur delegato) o, comunque, del Direttore Generale.
ED ALLORA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CHIEDA L’IMMEDIATA REVOCA O MODIFICA DI QUESTO PROVVEDIMENTO CHE MORTIFICA ULTERIORMENTE LA SANITÀ PUBBLICA EOLIANA E SACRIFICA I DIRITTI DEGLI EOLIANI

Angelo Giorgianni

#unisolaallosbando 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.