Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 31 luglio 2018

Questione di numeri...e di assistenza precaria

(di Angelo Giorgianni) ll direttore sanitario dell’ASP, su un quotidiano Messinese (la Gazzetta del sud ndd.) indica le percentuali di scopertura dei pronto soccorso di Lipari e Milazzo, che legittimerebbero il suo provvedimento in favore della struttura di Milazzo.
Vi chiedo umilmente scusa se da profano, alla verità assoluta dell’ ASP, mi permetto di aggiungere qualche considerazione a giustificazione della mia legittima aspettativa di utente del servizio e di quella dei turisti e residenti Eoliani.
Preciso che, seguendo lo stesso ragionamento del Direttore Sanitario, se per assurdo i suoi numeri fossero sbagliati ed i numeri che ho pubblicato fossero stati esatti,il suo provvedimento di trasferimento di un unità dal Pronto Soccorso di Lipari a quello di Milazzo, ribadisco, non sembrerebbe giustificato.
Al riguardo, senza volere innestare una guerra sui numeri, perchè sicuramente sarei perdente dovendosi ritenere che il Direttore Sanitario sia più informato di un comune cittadino come me, sommessamente rilevo che, salvo errore di calcolo, a me risultano in servizio a Lipari i dottori Albano Giovanni, Curci Desiree, Greco Vincenza e Gagliano Massimiliano e la Murgano (e sarebbero cinque, non sei). Ma puó essere che mi sbagli e mi piacerebbe esultare per essermi sbagliato, se qualcuno mi indicasse l’altro medico a cui fa riferimento il Direttore Sanitario.... Ed invero avevo già esultato (anche se i fatti recenti ridimensionano tale entusiasmo) , quando due mesi fa, era stata destinata a Lipari la dottoressa Murgano, dopo che per due anni erano stati solo in quattro medici al Pronto Soccorso, in dispregio dei livelli essenziali di assistenza e delle norme sull'accreditamento istituzionale. Oggi sarei ben felice di apprendere che le mie informazioni sono sbagliate ed i medici presenti sarebbero addirittura sei ....... E, comunque, il direttore sanitario fa riferimento ai medici del 118 per le esigenze di Lipari, ma non vi è anche una adeguata dotazione di medici del 118 (8?)per le omologhe esigenze di Milazzo e, ove necessario, non è possibile anche avvalersi del supporto dei 12 medici dell’Ospedale di Barcellona?
Peraltro, mi piacerebbe da ultimo sapere se gli indicati 20 accessi giornalieri del Pronto Soccorso di Lipari sono dati reali o stimati, considerato che, ben consapevole della differenza tra accesso e prestazione, comunque nell’Agosto 2017 le prestazioni sarebbero state pari a 1294, con una media giornaliera di 41,74.
In questo contesto, a fronte delle dichiarate certezze dell’ASP, a me umilmente residua il dubbio che non è giustificato un ulteriore ridimensionamento dell’Ospedale di Lipari a discapito del sacrosanto Diritto alla salute del bacino di utenza Eoliano, che ha la stessa dignità di quello di altri territori italiani!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.