Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 15 giugno 2011

LIPARI- VICOLO SCUDO: Alt ai carrelli della spesa. Chiusura "ad personam" (di Aldo Natoli)

(Aldo Natoli) Mentre mi recavo al Supermercato D'Anieri di Via Maggiore ho notato che gli operai del Comune sono in procinto di collocare delle transenne dissuasori all'incrocio del vicolo Scudo con la via F.Maggiore.
Evidentemente per impedire il transito dei motorini, anche se il vicolo è dotato di divieto d'accesso soltanto dall'ingresso dalla via F.Maggiore, e di vasi di notevole ingombro che ostacolano anche il transito pedonale. Ma tale collocazione non consentirà neanche il transito dei carrelli del Supermercato che giornalmente venivano utilizzati per portare la spesa nelle varie abitazioni e delle carrozzine dei disabili. Poichè escludo che l'intervento possa essere finalizzato a garantire sonni tranquilli a qualcuno ritengo corretto che i responsabili del traffico estendano, per parità di trattamento,  a tutti i vicoli del centro storico, acessibili con mezzi meccanici, la collocazione delle transenne. A mio giudizio le trasgressioni si eliminano con i controlli e con le multe e non con gli sbarramenti. Ma se è questa la
politica che l'Amministrazione Comunale intende portare avanti che ben venga, ma che sia generalizzata e non ad personam. Tutti i cittadini che abitano nel centro storico vogliono  dormire tranquilli.
Colgo l'occasione per segnalare che proprio nel vicolo Scudo esiste da tempo un divano che ospita ogni tipo di spazzatura.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.