Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 16 giugno 2011

TURISMO: TRANCHIDA, "NESSUNA REVOCA DECRETO PRO LOCO"

"Il decreto che riforma il sistema delle pro loco in Sicilia non e' stato affatto revocato, ma soltanto sospeso, in vista di un incontro con i rappresentanti delle stesse pro loco, in programma gia' martedi prossimo. Una svolta e' ineludibile e necessaria, in un settore che va adeguato ai tempi, considerato che la norma risale addirittura al 1965".
E' la risposta dell'assessore regionale al Turismo, Daniele Tranchida, dopo le prese di posizione e gli articoli di stampa su una presunta e inesistente revoca del decreto firmato alcuni giorni fa dall'assessore.
"La titolarita' delle politiche per lo sviluppo del turismo - continua Tranchida - e' della Regione che intende fare delle pro loco una sorta di strumento operativo sul territorio laddove non ci sono i servizi turistici regionali o le unita' operative di base, anche affidando loro, sulla base di possibili specifiche deleghe, compiti e funzioni. In questa prospettiva - conclude Tranchida - l'assessorato intende attuare una sorta di coordinamento delle pro loco, pur nel necessario rispetto della loro autonomia, per trovare una sintesi delle varie iniziative di sviluppo del turismo in Sicilia. In questo percorso, le pro loco sono le naturali interlocutrici della Regione, e per questo motivo e' stato organizzato l'incontro di martedi prossimo, a Palermo".

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.