Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 17 giugno 2011

Lipari sia comune denuclearizzato. La richiesta parte da Legambiente

Al Dott.Mariano Bruno (Sindaco del Comune di Lipari); Al Rag. Pino Longo (Presidente del Consiglio del Comune di Lipari); a tutti i consiglieri comunali
Lipari li 17/6/2011
Oggetto: Denuclearizzazione del Comune di Lipari
Come sappiamo, in occasione del referendum del 12-13 giugno, gli italiani hanno detto NO al nucleare riconfermando il NO espresso con il referendum del 1987
Negli ultimi anni la questione energetica ha assunto nel nostro Paese un rilievo sempre maggiore perché è cresciuta la consapevolezza sul ruolo strategico rivestito dalle rinnovabili e dall’efficienza energetica, coerente con l’impegno della UE che ha sempre più rafforzato la sua leadership nella battaglia contro il riscaldamento globale. Il rilancio del nucleare sarebbe stato puntare su una tecnologia vecchia, pericolosissima e tutt’altro che economica che avrebbe rischiato di bloccare sul nascere nel nostro paese lo sviluppo della “rivoluzione” tecnologica (ma anche economico-sociale) innescata dallo sviluppo delle fonti rinnovabili. Per questa ragione la scelta del governo ha costretto il mondo ambientalista e la società civile ad una assunzione di responsabilità immediata.
A differenza di quanto avvenne alla metà degli anni ottanta però, oggi abbiamo un forte argomento in più che è la crescita esponenziale delle tecnologie per la produzione di energia da fonte rinnovabile. Oggi quelle tecnologie si pongono come seria alternativa economica. A nessuno può sfuggire il fatto che proprio in Sicilia – regione che paradossalmente dispone delle più favorevoli condizioni per lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili – si stanno concentrando iniziative ad alto impatto ambientale e climalteranti (inceneritori, ri-gassificatori, turbogas) ed il Ministro dell’Ambiente aveva proposto la realizzazione nel siracusano della prima centrale nucleare.
Per l’importanza che riveste questo momento, Legambiente chiede alla Giunta e ai consiglieri di dichiarare il Comune di Lipari “Comune denuclearizzato”.
Cordiali saluti
Piero Roux (Legambiente Lipari)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.