Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 16 febbraio 2013

E' "scontro" tra Regione e Governo sulla pesca al novellame

ANSA) - PALERMO- Braccio di ferro Governo-Regione siciliana sulla pesca al novellame (sardine e rossetto). Il ministero ha ordinato alle Capitanerie di porto il blocco della pesca autorizzata nei giorni scorsi dall'assessore regionale Dario Cartabellotta che aveva firmato un decreto che dava il via libera alle attivita' a partire dall'11 febbraio e per quaranta giorni, provvedimento attualmente in vigore.

Palermo - (Adnkronos) - La Giunta di Governo della Sicilia protesta "duramente contro la decisione assunta dal ministero della Pesca di interdire la pesca del novellame, decisione che appare alquanto singolare se si considera che il piano di gestione nazionale presentato a Bruxelles non ha inglobato la proposta presentata dal Governo Siciliano perfettamente conforme al regolamento comunitario in materia". E' quanto si legge in una nota del Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta.

Lo stesso Crocetta, nel periodo in cui era parlamentare europeo, "venne a conoscenza che il Commissario Europeo aveva autorizzato la pesca del novellame in alcune aree nel nord Italia, ma non in Sicilia - si legge ancora -Appare veramente singolare alla Giunta di Governo che il Governo Monti si sia allineato alla scelta gia' effettuata dal precedente Governo Berlusconi, ignorando completamente la situazione in cui versa il comparto pesca in Sicilia". 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.