Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 26 maggio 2011

Ricorre oggi il quarantennale dello sbarco di 15 boss mafiosi a Filicudi. Intervista allo storico La Greca autore di un libro sull'argomento

FILICUDI E MAFIOSI IN SOGGIORNO OBBLIGATO:  RICORRE OGGI IL QUARANTENNALE DI QUELLO SBARCO CHE PORTO' LA POPOLAZIONE ISOLANA AD INSORGERE. VI PROPONIAMO UNA INTERVISTA CON LO STORICO GIUSEPPE LA GRECA CHE, IN UN LIBRO DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE, DAL TITOLO "LE GIORNATE DI FILICUDI
26 maggio 1971, la prima rivolta contro la mafia in Sicilia". La
prefazione è di Pietro Grasso

A quarant’anni dai fatti, l’autore ricostruisce gli eventi svoltisi nel 1971 a Filicudi, isola siciliana nell’arcipelago delle Eolie dove la popolazione si ribellò, per la prima volta in Sicilia, alla decisione di destinarvi 15 boss mafiosi in soggiorno obbligato. 
Si trattava di personaggi del calibro di Tano Badalamenti, Mario Brusca, John Bonventre, Rosario Terrani e molti altri.Dopo una breve premessa di carattere storico l’autore ripercorre gli eventi, arricchendola con le cronache e i servizi speciali pubblicati dalla stampa del tempo.
Il volume contiene anche un approfondito capitolo sull’isola di Linosa, altro luogo destinato a soggiorno obbligato nello stesso periodo.
L'INTERVISTA AL DOTTOR LA GRECA


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.