Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 18 maggio 2013

Le riflessioni di Saverio Merlino su Donne di Mare di Marilena Maffei

Ho appena letto l’ultimo libro scritto di Marilena Maffei “Donne di Mare” che racconta, magistralmente, la trama di vita di donne eoliane che svolgevano con abilità ruoli considerati solo maschili.
Una lettura che mi ha molto emozionato anche perché mi sento figlio orgoglioso di quelle donne eoliane del passato.
Con questo libro mi sono tornate in mente quelle storie riportate direttamente dalla mia mamma quando mi raccontava i sacrifici che lei, la sua mamma, le sue sorelle e tante altre donne eoliane hanno affrontato in quegli anni particolari.
Come scrive Marilena, “ Donne che hanno remato di giorno e di notte, che hanno varato le barche, tirato le reti, salpato le nasse, pescato di notte e di giorno hanno seminato la terra, raccolto le olive, i capperi, che hanno curato la famiglia, lavato i panni, riordinato le case e cucinato, che hanno generato i figli e li hanno allevati”.
In “Donne di Mare” ho trovato racconti autentici da lacerare il cuore.
Storie che esplodono nella testa e nel cuore, storie che giovano sicuramente a questa nostra società, a questo territorio, storie per non cancellare una parte importante del proprio passato e per non spezzare quel filo della memoria di vera vita eoliana con protagoniste straordinarie.
Consiglio a tutti, specialmente alle donne eoliane e non, di leggere questo libro di Marilena Maffei perché, oltre ad essere una bella lezione di antropologia, è un lavoro che può essere un contributo a difesa della dignità, del ruolo e dei diritti delle donne.
Grazie e in bocca al lupo per tutto cara amica Marilena.

                                                                   Saverio Merlino

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.