Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 13 luglio 2015

Marina Lunga tra erbacce e ...slalom anti escrementi canini. Ed è in arrivo... Bancarellopoli

La passeggiata a  mare di Marina Lunga era stata concepita come una zona di ampio respiro, a contatto con il mare, dove rilassarsi sia in estate, così come nelle altre stagioni.
Una zona arricchita dagli imprenditori che, investendo fior di soldini,  hanno creduto (e sperano ancora) di fare compiere un salto di qualità al nostro turismo. Parliamo dei pontili galleggianti, delle strutture di ristorazione ect...
Eppure..il decollo tarda ad arrivare e non certo per colpa degli imprenditori.
Al momento più che il decollo è in vigore lo slalom....tra gli escrementi canini... escrementi che si trovano in grande abbondanza lungo la passeggiata. Per rendersene conto basta fare un piccolo tour in zona, la sera....stando ben attenti a non calpestare la poupou.
E' dei cosidetti cani vaganti? Chi lavora in zona, e pulisce per fare fronte all'inciviltà altrui, è di tutt'altro parere.
A ciò si aggiunge una mancata manutenzione di buona parte delle aiuole insistenti nell'area, ricoperte da erbacce. Eppure basterebbe un intervento di qualche ora per ripulire il tutto. C'è qualche amministratore che prende l'iniziativa o dovranno provvedere i privati?
Ma per gli operatori della zona è in arrivo "la ciliegina sulla torta".
Anche quest'anno, da quanto apprendiamo, sarà Bancarellopoli...per la festa di Porto Salvo.
Nulla contro le bancarelle ma, dopo l'esperienza degli ultimi anni, dello scorso in particolare, avremmo sperato, e con noi gli operatori della zona, in una inversione di marcia...in una individuazione di un sito ad hoc per quelle bancarelle che non sono di dolciumi e giocattoli.
Speriamo di essere smentiti.. ma non sarà così. Anche per quest'anno...tutti insieme appassionatamente..sul lungomare, con buona pace del turismo di qualità che, di fronte alla "Ucciria tutta eoliana", punterà la prua verso altri lidi (come già avvenuto nel passato).
Immaginiamo che chi organizza  la festa (dal punto folclorico) farà il possibile, e non abbiamo dubbi, per arginare l'orda dei bancarellisti. 
Anche perchè l'amico Raffaele China nell'accettare l'incarico da parte del sindaco in una nota di risposta al consigliere Lo Cascio scrisse: Sono convinto che se sapremo dare una disciplina alle bancarelle limitando la presenza a Marina lunga su un solo lato, moderando altoparlanti e musiche, e garantendoci che i gestori abbiano un alloggio e non bivacchino sulla strada o, peggio, sulla spiaggia avremo vinto gran parte della scommessa e avremmo arricchito il nostro “biglietto da visita” offrendo a “quanti sbarcano dalle unità da diporto ormeggiate presso i quattro pontili galleggianti presenti nella zona” uno spettacolo di folklore e di grande tradizione locale degno di una terra che ha alle spalle una civiltà millenaria.
Ma, al di là della sua indubbia buona volontà, avrà i poteri per farlo e quindi con quali risultati ?
Ci attendono, come lo scorso anno, musica a palla, marciapiedi occupati da ogni cosa, escrementi e piscio ovunque, ingressi resi impraticabili da bancarelle, addomi di soggetti addormentati o in standy-bay su sdraio o a terra?
Nel riprorre alcune foto dello scorso anno...speriamo in un miracolo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.