Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 8 marzo 2009

Aveva rubato a Malfa ma è stato arrestato allo sbarco a Milazzo

Aveva rubato nell'isola di Salina ma è stato arrestato dai carabinieri di Milazzo al suo sbarco nella città mamertina. A finire in manette Antonino Salerno, un palermitano di 35 anni. Il giovane è stato sorpreso dai carabinieri che stavano effettuando un servizio di prevenzione nei pressi dello scalo marittimo. Il giovane, ieri pomeriggio, era sbarcato a Milazzo con un grosso zaino sulle spalle. Già noto alla forze di polizia, appena sbarcato è stato sottoposto a controllo da una pattuglia di militari dell’Arma. Alla richiesta dei documenti Salerno ha subito cambiato l’espressione del viso lasciando intendere ai carabinieri che qualcosa non andava. Nell’immediata perquisizione dei bagagli i carabinieri, tra gli effetti personali, hanno infatti rinvenuto vari oggetti risultati provento di un furto perpetrato la notte precedente presso una privata abitazione del comune di Malfa sull’isola di Salina. Con l’accusa di furto aggravato, il Salerno è stato quindi condotto al Carcere di Messina Gazzi.