Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 27 marzo 2009

Lipari: Elicottero del 118 provvidenziale per un dipendente del 118 in servizio a Lipari

Si trovava a Lipari per prestare il consueto servizio con l'ambulanza del 118, di stanza nel capoluogo delle Eolie, quando è stato colto da malore. F.S., quarantenne, originario di Montalbano Elicona, immediatamente soccorso dai suoi colleghi, è stato dapprima trasportato all'ospedale di Lipari dove gli sono state prestate le prime cure. La presenza di problemi cardiaci, in un primo momento si temeva potesse essere un infarto in fase di sviluppo, hanno spinto i sanitari del pronto soccorso liparese a richiedere l'intervento dell'elicottero del 118. L'uomo è stato così trasferito all'ospedale “Papardo” di Messina dove sottoposto agli accertamenti del caso è risultato essere in preda a problemi cardiaci ma che, comunque, non erano sfociati nell'infarto. Probabilmente le cure prestategli a Lipari e il trasferimento immediato in elicottero in una struttura specializzata hanno evitato conseguenze ben più gravi. Come dire che, una volta tanto, il velivolo del 118, dopo aver contribuito a salvare tante vite di residenti e turisti, ha esteso i suoi “benefici” ad un addetto ai lavori.