Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 23 maggio 2010

"Perché siamo favorevoli al Parco delle Eolie". Ci scrivono quattro associazioni ambientaliste di Stromboli

Riceviamo e pubblichiamo:
Noi delle Associazioni Ambientaliste presenti sull´isola di Stromboli, Ass. pro-Stromboli, Circolo Legambiente, WWF e Italia Nostra, siamo favorevoli all´istituzione del Parco delle Eolie, come lo fummo all´istituzione della Riserva dell´isola di Stromboli.
L´istituzione del Parco permetterebbe di lavorare a livello legislativo e gestionale per migliorare quanto già ottenuto con la Riserva e per affrontare i numerosi e difficili problemi necessari per ristabilire un equilibrio messo da più parti a rischio. Soltanto nuove modalità di gestione del territorio, indirizzate al recupero e al sostegno delle attività tradizionali e al potenziamento delle emergenze culturali, archeologiche, paesaggistiche, naturalistiche di cui l´isola è ricca, potranno fermare quel declino che per Stromboli sembra inarrestabile.
Il compito del costituendo Parco sarà, a nostro parere, difficile e impegnativo. Perché ci siano risultati il Parco deve provvedere ad una perimetrazione che includa zone di grande interesse geologico, attualmente escluse e a rischio di distruzione.
Perché ci siano risultati occorre che si intervenga sugli abusivismi che hanno portato a situazioni di degrado nell´area stessa della Riserva.
Perché ci siano risultati occorrerebbe anche una protezione del Centro Storico, dove alla tipica architettura eoliana si stanno sostituendo mostri di cemento e anodizzato, dove il cimitero è stato privato della vista del mare da un inutile muraglione di cemento, dove la chiesa di S. Bartolo, con un interessante museo di ex voto e un antico organo, viene lasciata crollare.
Ma soprattutto perché ci siano risultati occorre rendere gli Strombolani protagonisti attivi della vita del Parco in modo da promuovere comportamenti coerenti con la difesa del tesoro ambientale che è stato loro affidato e di cui appaiono finora per la maggior parte inconsapevoli.
Noi invece consapevoli delle tante difficoltà mettiamo a totale disposizione del costituendo Parco il bagaglio di notizie e competenze acquisite in oltre un decennio di impegno a favore delle tematiche ambientali.
Stromboli, 22 maggio 2010
Giuseppina Moleta (presidente del Circolo Legambiente)
Aimée Carmoz (Ass. proStromboli e Italia Nostra Eolie)