Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 2 settembre 2010

Meduse giganti e nave per la bonifica? Il sindaco Bruno cade dalle nuvole. E se avvistassimo anche uno squalo bianco?

(Gazzetta del sud- Peppe Paino) Le meduse ci sono, come negli ultimi anni e sono sempre della specie "pelagia noctiluca" , le più comuni nei nostri mari. Abbondano, tanto che se ne prendono a secchi interi e mandano in fumo le intenzioni di trascorrere qualche piacevole ora al mare; nel peggiore dei casi costringono i bagnanti più sfortunati a recarsi al Pronto soccorso per le cure più appropriate. Punto. Per il resto, alle Eolie, manca solo lo squalo bianco per completare il repertorio delle notizie. Strano come ancora non sia stato "avvistato" dopo i vip e il clamore del terremoto. Secondo le notizie diffuse ieri sul web, l'arcipelago sarebbe invaso addirittura da meduse giganti. Anzi, quella prospettata da fonti autorevoli sarebbe una vera e propria emergenza. Il professore Francesco D'Autri, dell'Istituto di biologia marina di Genova insieme alla sua equipe sarebbe preoccupato per la situazione: "Per bonificare gli specchi di mare eoliani invasi da meduse urge - avrebbe dichiarato - l'impiego dell'unità anti-inquinamento Castalia, nave attualmente distaccata a Lipari per fronteggiare le emergenze. Non si può più aspettare. Questa è una vera e propria invasione e come tale deve essere affrontata". Sempre secondo queste notizie sarebbero d'accordo con lui anche i sindaci isolani i quali avrebbero ricevuto piena disponibilità da parte del ministro dell'ambiente Prestigiacomo per l'utilizzo della nave proprio allo scopo di bonificare le acque infestate dalle meduse. E qui casca l'asino. Peccato che il sindaco di Lipari non ne sappia nulla e che rispedisca il tentativo di generare allarmismo al mittente. «Io non sono stato contattato da nessuno. Non mi hanno chiamato - ha precisato Mariano Bruno - nè dal Ministero, nè dalla società per quanto riguarda il "problema" meduse giganti. Anzi invito il prof. D'Autri a venire nelle Eolie e a riscontrare quanto dallo stesso dichiarato o ad immergersi con me per andare a vedere dove sono».

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.