Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 18 ottobre 2011

Tirrenia/ Uilt: Vendita Siremar anomala, assicurare occupazione

La vendita di Siremar è quantomeno "anomala". Un "ulteriore pasticcio" di cui il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli "deve prendere coscienza". Lo dichiara in una nota il segretario generale della Uilt, Luigi Simeone che chiede che vengano fornite garanzie occupazionali. "Apprendiamo che il commissario straordinario di Tirrenia e Siremar, Giancarlo D'Andrea ha reso noto che il ministero dello Sviluppo economico ha autorizzato l'accettazione dell'offerta di 69 milioni di euro presentata dalla società Compagnie delle Isole e che in ragione di ciò si potrà procedere alla stipula del contratto di cessione della Siremar - dice Simeone - pur esprimendo il nostro compiacimento per la positiva conclusione della gara, vorremmo sapere se la Regione Sicilia, che aveva incomprensibilmente rifiutato il trasferimento a titolo gratuito della Compagnia, si sia esposta direttamente o indirettamente attraverso la sua controllata Mediterranea Holding, socio di Compagnie delle Isole, con una fideiussione bancaria a favore di Unicredit per 39 milioni di euro, per costruire l'offerta onerosa che non ci sarebbe stata se solo avesse accettato il trasferimento così come le altre regioni, per avviarne la privatizzazione che allo stato appare del tutto disattesa"

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.