Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 31 gennaio 2013

"Suolo pubblico aumentato del 100%. Così si va verso la chiusura delle attività." Ci scrive l'operatrice turistica Silvia Carbone

Riceviamo dall'operatrice turistica Silvia Carbone e pubblichiamo:
Ricevo dal  Comune di Lipari una spiacevole missiva in cui mi si avverte che, a decorrere dal 2013 (anno in corso) la mia concessione di SUOLO PUBBLICO (10 mq) avrà un aumento pari al 100%
Infatti , se prima pagavo n° 4 rate da € 112.50  per un totale annuo di € 450,00 , da oggi pagherò n° 4 rate da € 225,00 per un totale di € 900,00
Bene, fine, chiuso anche con  il suolo pubblico.
Con la crisi che ci sta letteralmente stroncando, con tasse che proliferano come virus, con balzelli sempre nuovi e fantasiosi,  questa è un voce di bilancio  assolutamente non più giustificabile né tantomeno sostenibile, almeno per la mia azienda.
E non credo di sbagliare se dico che lo è anche per molti miei colleghi esercenti.
Ma così l'Amministrazione Comunale perderà non solo i 900,00 € che dovrei pagare, ma anche i 450,00 che pagavo prima...............................
Continuiamo così, facciamoci del male.
I soldi alle famiglie mancano, pochi riescono ad andare in vacanza, la stagione turistica "pencola" da anni ormai.........molto probabilmente chiuderemo le attività..............................
Poi si vedrà di cosa potrà vivere questa nostra ormai "povera" comunità.........................................

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.