Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 6 febbraio 2009

La mozione "Trasporti" approvata oggi in consiglio comunale

"A meno di un mese dalla grande manifestazione popolare dell'8 gennaio la prospettiva dei trasporti marittimi delle Eolie è sempre più tragica. Tutte le promesse del governo nazionale e della regione si sono rivelate un "bluff". Così la promessa di integrare i finanziamenti con la Siremar di 46 milioni di euro, così la garanzia che per il 2009 ci sarebbero stati gli stessi servizi del 2008, così la conferma che vi sarebbe stata una proroga della Tirrenia da parte dell'UE per il 2009 di modo che ci fosse il tempo di operare lo scorporo della Siremar e l'ottenimento della deroga a livello europeo".
Anzi si ha notizia che con il 12 febbraio si concluderà definitivamente la linea C1 che collega Napoli alle Eolie mentre proprio nel mese di febbraio si aprono le borse del turismo europeo e i nostri operatori non sanno che cosa dire ai turisti che vogliono venire nel nostro arcipelago. Senza volere fare allarmismo lo spettro di una crisi gravissima del settore turistico, che è quello principale, delle nostre isole è sempre più verosimile mentre già ora le limitazioni imposte ai servizi delle navi colpisce gravemente i diritti dei cittadini alla salute, alla istruzione, al lavoro.
Di fronte a questa situazione il Consiglio Comunale chiama i cittadini eoliani alla mobilitazione ed invita il Comitato civico, che così puntualmente ed efficacemente ha operato fino ad ora, a proporre iniziative idonee a richiamare sulle Eolie l’attenzione dei governi nazionali e regionali e ad interloquire efficacemente con l’Unione Europea. Alla Amministrazione Comunale che finora è apparsa incerta e troppo acquiescente alle posizioni nazionali e regionali, il Consiglio Comunale chiede:
1) di nominare un esperto in problemi amministrativo-comunitari da affiancare al Sindaco nelle trattative a tutti i livelli che approfondisca e motivi adeguatamente la linea dello scorporo della Siremar e la richiesta della deroga a livello europeo alle norme sulla libera concorrenza come è avvenuto per altri sistemi insulari europei;
2) di dare alla vertenza Eolie il massimo di visibilità anche sui giornali nazionali con l’acquisizione di appositi spazi pubblicitari;
3) di mettersi alla testa della mobilitazione popolare garantendo e tutelando con la propria presenza adeguate manifestazioni di protesta che garantiscano la permanenza sulle rotte delle Eolie della navi in grado di servire le linee tradizionali con Milazzo e con Napoli.
I Consiglieri Comunali

Questo il testo della mozione approvata all'unanimità dei consiglieri comunali presenti: Megna, Fonti, Paino, Sabatini, Biviano, D'Alia, Centorrino, Lauria).

In questo momento i lavori del consiglio proseguono alla presenza del sindaco Mariano Bruno, dell'assessore Ivan Ferlazzo e del dirigente Francesco Subba.