Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 1 giugno 2010

Quella discarica a Canneto Dentro. Dopo la nostra redazione interviene anche il consigliere Biviano

Eolienews aveva sollevato proprio ieri, con ampia documentazione fotografica, la problematica della discarica-deposito di auto (una con targa) creata a Canneto- Dentro (http://eolienews.blogspot.com/2010/05/canneto-dentro-cimitero-dauto.html) .
Sull'argomento interviene oggi il consigliere Giacomo Biviano con una nota indirizzata al Sindaco del Comune di Lipari, Dott. Mariano Bruno, all’Assessore all’Ecologia, Sig. Giulio China e al Dirigente del IV Settore dott. Domenico Russo.
IL TESTO:
Gentili Signori,
Da mesi, se non anni, in località Canneto "dentro", accanto all’entrata del dissalatore, sono state depositate delle auto abbandonate, oltre che copertoni e ferrosi di ogni genere.
La loro presenza, oltre a esporre l’ambiente a gravi ripercussioni per quanto attiene l’inquinamento del suolo con riflessi negativi sull’igiene e la sanità pubblica, dà anche un senso di abbandono e di sporco e lede il decoro di quella zona.
Negli ultimi giorni, a detta di numerosi passanti, sono state accatastate altre due d’auto, addirittura una con targa.
Ci si chiede, certo, come abbiano fatto ad accatastare le carcasse d’auto una sopra l’altra, se non con l’ausilio di mezzi meccanici dotati di sollevatore.
Mezzi meccanici non diffusi e nella disponibilità di poche ditte o Enti pubblici locali, tra cui il nostro Comune.
Ma appare assurdo, se non impossibile, che proprio il nostro Comune, anche se non nuovo a questo tipo di azioni (vedi discarica di Quattropani), abbia dato disposizioni di accatastare in quell’area le ultime carcasse d’auto arrivate. Pertanto, Vi chiedo di smentire categoricamente ed esplicitamente questa ipotesi.
Nella speranza, invece, che il nostro Comune abbia avviato delle azioni amministrative e/o giudiziarie, atte a scoprire e perseguire i responsabili, chiedo alle SS.VV. di voler intervenire con urgenza al fine di rimuovere le carcasse di veicoli ed auto in evidente stato di abbandono e i ferrosi depositati nell’area in questione.
Suggerisco, a tal proposito, di chiedere proprio alla ditta che si occupa in questi giorni dello sgombero delle auto accatastate nell’area di Quattropani di procedere alla rimozione delle stesse anche nella suddetta zona. La stessa ditta, infatti, sembrerebbe disponibile alla rimozione di altre auto abbandonate solo previa, però, disposizione del nostro Comune.
Certo di un vostro immediato intervento, porgo i migliori saluti.
Distinti saluti.
Il Consigliere Comunale del Partito Democratico
Giacomo Biviano