Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 24 giugno 2011

PERCHE’ L’ASP NON NOMINA UN COMMISSARIO AZIENDALE ALL’OSPEDALE DI LIPARI? (di Saverio Merlino)


Sulla pagina Facebook del nostro Gruppo “Voglio nascere a Lipari ma forse non potrò più farlo”, ormai sul Web da più d’un mese, con 1058  membri e con oltre 300 post,  giornalmente, arrivano  lamentele, non solo per la difficoltà di non poter più partorire a Lipari ma anche d’altre  problematiche riguardanti l’Ospedale di Lipari.
E, tal proposito, altri gruppi, a cui stanno altrettanto cuore le sorti  dell’Ospedale di Lipari,  sono “nati” su Facebook (Angeli per la vita e Contro la chiusura del reparto di pediatria di Lipari).
Mi capita di raccogliere, spesso anche involontariamente, o perché fermato volontariamente, o leggere sui giornali on line, notizie sempre poco piacevoli  attinenti questioni legate alla salute pubblica nel nostro Arcipelago.
Rimostranze che, spesso,  arrivano anche  dagli ausiliari, infermieri, medici e capi struttura.
Il Gruppo non può che fare da contenitore per tutte queste notizie, informare e protestare, democraticamente e civilmente, con le Autorità preposte nella speranza d’essere ascoltati,  come capita, in questi giorni, anche da parte della Presidenza della Repubblica.
Ma mi viene spontaneo chiedermi e chiedere:
Ma è possibile che queste lamentele non arrivino anche al Direttore Generale dell’ASP e all’Assessorato Regionale alla Sanità?
Abbiamo letto, qualche giorno addietro, sui giornali on line (Eolie news del 14 giugno), che l’Assessore Regionale alla Sanità  dott. Russo avrebbe disposto una attenta ricognizione sul funzionamento dei Pronto soccorso dell'ospedale di Lipari.
Ma l’ASP che fa?
Perché  non nomina, con urgenza, una sorta di “Commissario Aziendale” per verificare se risponde a realtà quello che da più parti viene lamentato e, principalmente, per raccogliere egli stesso quello che il personale medico, paramedico, capi struttura e cittadinanza stessa hanno da dire?
Perché non conferire tale incarico,  per esempio, all’Avv. Giancarlo Niutta, che conosce molto bene le Eolie e che ha dato prova di aver saputo dare una spinta innovativa verso una compiuta aziendalizzazione dell’ASP Messinese?

Saverio Merlino

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.