Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 21 giugno 2011

Vulcano: Due persone segnalate all'autorità Giudiziaria


Nell’isola di Vulcano, i Carabinieri hanno segnalato alla competente A.G.:
-        un 26enne originario di Messina ma dimorante sull’isola dell’arcipelago eoliano, per violazione delle prescrizioni derivanti dalla misura di prevenzione personale, cui, in atto, lo stesso è sottoposto. Il prevenuto, infatti, in circostanze diverse, ha violato le prescrizioni che gli erano state imposte con la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale semplice;
-        un 47enne originario di Reggio Calabria ma residente a Vulcano (ME), per abuso della credulità popolare, vendita di prodotti industriali con segni mendaci, abusivo esercizio di una professione, contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell’ingegno o di prodotti industriali. In particolare, a seguito di un controllo effettuato dai Carabinieri in località Vulcanello, è emerso che il prevenuto, già noto alle Forze dell’Ordine, aveva esposto sulla pubblica via una bacheca pubblicitaria di prodotti da egli stesso realizzati e confezionati, asseritamente curativi per gravi patologie.
A seguito della successiva perquisizione presso l’abitazione del prevenuto, i Carabinieri rinvenivano ben 36 flaconi ed altri contenitori contenenti sostanze varie, nonché ulteriori manifesti pubblicitari effigianti i citati prodotti. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro per i successivi accertamenti di natura tecnica.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.