Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 10 dicembre 2012

Vulcani: dagli infrasuoni si potrebbero prevedere inizio e fine delle eruzioni

(fonte: Altro giornale.org) Attraverso gli infrasuoni emessi dai vulcani si potrebbero prevedere inizio e fine delle eruzioni. E’ quanto sostengono i ricercatori della Pusan National University della Corea del Sud. 
Il geofisico Aurelien Dupont ha monitorato i suoni a bassa frequenza emessi dai gas filtrati dal magma basaltico, un tipo di magma che scorre facilmente perche’ a bassa viscosita’ e contenuto di gas. Viaggiando nella camera magmatica, sacche di gas intrappolate al suo interno si espandono e producono infrasuoni che raggiungono la superficie. 
Queste ‘colonne sonore’ dei vulcani potrebbero aiutare gli esperti a individuare l’inizio e la fine di una eruzione. Dupont e colleghi hanno utilizzato microfoni a condensatore e microbarometri per monitorare, dal 1992 al 2008, i suoni del vulcano Piton de la Fournaise, situato nell’isola di Reunion nell’Oceano indiano. Gli studiosi hanno scoperto una corrispondenza tra i suoni prodotti dai gas e il flusso dai camini dentro e fuori il cratere del vulcano, mappando il corso dell’eruzione. 
“Se i gas vulcanici non fuoriescono piu’, i rilevamenti si arrestano e l’eruzione e’ finita – ha sottolineato Dupont– l’infrasuono puo’ caratterizzare accuratamente l’inizio e la fine di un evento eruttivo“. La ricerca sara’ presentata durante ‘The Acoustics 2012 Hong Kong”, meeting di Acoustical Society of America, Acoustical Society of China, the Western Pacific Acoustics Conference e dell’Institute of Acoustics di Hong Kong, in corso in questi giorni.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.