Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 20 luglio 2013

La "Navetta del sorriso"...un servizio "umano" che meriterebbe più considerazione

Gentilissimo Direttore,
Desidero avvalermi del suo giornale per ringraziare pubblicamente l’Associazione "Salus D'Agostino" che, in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Provinciale di Messina, offre a noi eoliani un servizio eccezionale attraverso il Progetto "La Navetta del Sorriso" che trasporta, gratuitamente, da Milazzo all’U.O. di Oncologia Medica dell’Ospedale “S.Vincenzo” di Taormina e viceversa i cittadini delle Isole Eolie che devono effettuare il ciclo chemioterapico.
Mi consenta, però, di esprimere il mio rammarico per la poca “divulgazione” e “considerazione” riservata a una tale lodevole iniziativa, anche da parte di qualche personalità.
Sì, è vero, è un servizio convenzionato.
Conosciamo, però, tante altre prestazioni contrattate e ben rimunerate che spesso non garantiscono ai cittadini ammalati prestazioni degne di tale nome, ma, nonostante tutto, hanno intere pagine di giornali, lettere di encomi e la corsa dei soliti personaggi a rivendicarne la paternità, anche politica.
Mi creda, Signor Direttore, il servizio “umano” che il personale della “Navetta del Sorriso" offre alle persone ammalate che come me da anni affrontato il “calvario” dei viaggi verso l’Ospedale di Taormina, a proprie spese e con tanti sacrifici anche economici, pur se una goccia d’acqua in mezzo all’oceano, la mattina, quando sbarchi a Milazzo per recarti all’Ospedale, sapendo cosa ti aspetta, essere accolti all’arrivo con un “sorriso” sincero da “splendide” persone che mettono a tua disposizione la loro professionalità e ti assistono, anche “moralmente” durante il viaggio…non ha prezzo e, principalmente, non ti fanno sentire “sola” a combattere contro la tua malattia.
Lipari, 20 luglio 2013

Ivana Merlino

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.