Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 8 agosto 2013

Lettere al direttore. "Le onde causate dalle imbarcazioni veloci e..."

Sono una turista che ha trascorso, come ogni anno da molti anni, le sue vacanze alle isole Eolie, in particolare a Lipari. In questa estate, più di ogni altra, mi ha disturbato il fenomeno delle grandi onde, causate dal passaggio delle imbarcazioni veloci e che arrivano violentemente sulle spiagge.

In una giornata di particolare affollamento della spiaggia dove mi trovavo, ho assistito a scene del tipo che un bambino stava per essere sommerso prima che la mamma spaventatissima riuscisse ad acchiapparlo, una turista si è trovata completamente travolta dall’onda insieme alla sua macchina fotografica e al libro che stava leggendo e il fuggi fuggi della gente che saltellando per il mal di piedi si allontanava dalla riva per non essere bagnata. A quel punto ho telefonato alla Capitaneria chiedendo provvedimenti per i disagi. Mi è stato risposto che diverse persone avevano telefonato per segnalare la situazione e che avrebbero provveduto.
Bene, quando ho letto l’articolo che parlava dei provvedimenti presi dalla Capitaneria, per un attimo mi sono inorgoglita perché ho pensato che la mia telefonata aveva contribuito a migliorare la situazione delle spiagge, ma la scintilla è stata spenta immediatamente dalla motivazione del provvedimento preso: “. . . . al fine di scoraggiare il mantenimento di velocità sostenute durante le delicate fasi di navigazione all’interno delle acque portuali che, come noto, provoca il fenomeno del moto ondoso pericoloso per le unità ormeggiate presso i pontili galleggianti. . . . “ e i bambini? e i bagnanti? Certo non costa nulla lo spavento di una mamma e di un bambino e neanche il disagio dei turisti . . . . le barche invece . . . . COSTANO!!!! Il dio quattrino è sempre più potente!
Buon ferragosto a tutti.
Anna Maria Cellai
NDD- Dopo aver ricevuto questa lettera abbiamo contattato il comandante di porto, Bonaccorso, il quale ha sottolineato, come nella  parte evidenziata dalla signora e che noi riportiamo in grassetto, si fa riferimento alle unità ormeggiate presso i pontili galleggianti, e non ai bambini e ai bagnanti, poichè si parla di interno delle acque portuali e non di spiagge e zone balneabili. In ogni caso- ha sottolineato il comandante Bonaccorso- ai comandi di bordo delle varie unità chiediamo di tenere rotte che non possano genere fenomeni a danno dei bagnanti. In ogni caso- se casi del genere dovessero verificarsi- il consiglio è di annotare il nome del mezzo, l'orario e la zona in cui ciò si verifica e segnalare il tutto in tempo reale al Circomare-Guardia Costiera

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.