Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 9 marzo 2015

Giacomantonio: "Protesta Sparacino ha rotto silenzio del sindaco. Si evitino minacce di querele"

Riceviamo e pubblichiamo:
Ho ricevuto diverse e contrastanti reazioni da parte di amici e non amici perché ieri ho scritto (su fb) un "brava Mimma" per la protesta della Sparacino. 
A dire il vero io mi riferivo al disaggio della gente che rimane a terra nel disinteresse di tutti. Un problema annoso che non siamo riusciti a risolvere non solo facendo pressione sul vettore marittimo o sulla Regione ma magari con un'assicurazione per chi rimane a Milazzo e non può pagarsi l'albergo. Il fatto che qualcuno denunci con forza questo disaggio mi sembra importante. 
Quanto poi al comportamento dell'amministrazione non avevo elementi di giudizio e - per esperienza so quanto poco può fare un Sindaco in questi frangenti -ma mi sembra che un risultato la reazione di Mimma l'abbia raggiunto e che finalmente il grande silenzio che accompagna l'operato di questa amministrazione per una volta è' stato rotto e il Sindaco abbia sentito il dovere di parlare e quindi finalmente sappiamo che si è attivato nei confronti della Regione e della Compagnia delle isole e speriamo che questo porti risultati positivi per il futuro. 
Spiace invece che l'adempimento di questo elementare diritto di informazione dei cittadini venga accompagnato da minacce di querele, come se fosse una cosa eccezionale. Ma allora ogni volta che qualcuno alza la voce per ottenere delle spiegazioni dal Sindaco magari alterato per la concitazione di una giornata di stress come è l'attendere a Milazzo che un mezzo parta, deve mettere in conto di essere querelato? 
Mi auguro che sia solo frutto del nervosismo del momento come lo stesso mi auguro per gli insulti della Sparacino che certamente non avrebbero giustificazione.
Michele Giacomantonio

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.