Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 27 marzo 2010

Sicilia. Legge sui rifiuti. Intervista all'assessore Russo

L'Ars ha dato il via libera alla nuova legge sui rifiuti in Sicilia. "E' una legge importante ma non e' la bacchetta magica: la spazzatura non scomparira' come d'incanto dalle strade anche se adesso esistono davvero le le condizioni perche' cio' accada".
L'assessore all'Energia, Pier Carmelo Russo, parla con soddisfazione della riforma del sistema della raccolta dei rifiuti. La rinuncia al personale assunto tra il 2007 e il 2009 senza bando pubblico e', per Russo, un elemento da non sottovalutare perche' investe il profilo della legalita'. "E' una delle poche volte - sottolinea l'assessore - che in una legge si rifiuta espressamente la sanatoria di un clientelismo che ha creato illusioni e speranze in cittadini incolpevoli".
Il tetto massimo del 10% fissato per i dipendenti che lavorano in amministrazione provochera' giocoforza il trasferimento ad altre mansioni di gente che fino ad oggi ha prestato servizio in ufficio. Anche in questo caso, fa notare l'assessore Pier Carmelo Russo, si tratta di una scelta operata nel segno dell'efficienza "perche' per fare una buona raccolta differenziata c'e' bisogno di piu' persone e, dunque, le possibilita' di lavoro, se il servizio e' fatto seriamente, si incrementano piuttosto che diminuire".
Sull'argomento vi proponiamo l'intervista con l'assessore regionale: