Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 2 ottobre 2010

Di tutto un po (notizie in aggiornamento durante la giornata)

Riceviamo foto e testo da Adolfo Sabatini e pubblichiamo:
La "nuova" penisoletta del Purgatorio come previsto nel progetto del "Mega Porto". Che "bello", ci sarà più spazio per i festeggiamenti dei santi Cosma e Damiano........


Tirrenia: Caronia, no a speculazioni su pelle lavoratori"- Ancora una volta diciamo no alle speculazioni e alle indebite ingerenze della politica di ogni colore sulla pelle dei lavoratori". Lo ha dichiarato il segretario generale dell Uilt, Giuseppe Caronia, in riferimento alla manifestazione d'interesse da parte dell'imprenditore italoamericano Anthony Cerone per Tirrenia.
"E' davvero singolare - dice Caronia in una nota - che la "politica" assolutamente assente e del tutto silente nella lunga fase antecedente alla "forzata" dichiarazione dello stato di insolvenza di Tirrenia e Siremar e che e' stata completamente sorda alle richieste di aiuto dei lavoratori e del sindacato, parli e straparli in questa fase delicatissima in cui dovrebbe invece assolutamente tacere".
Secondo Caronia, "si esprimono pertanto da piu' parti giudizi di ogni genere solamente in ragione dell'appartenenza politica e comunque per motivi che poco hanno a che fare con questa drammatica vicenda e gli interessi dei lavoratori. Ci si spinge addirittura al paradosso di definire, non si capisce sulla base di quali elementi, poco seria l'offerta di un imprenditore italo-americano solamente perche' consegnata da esponenti politici di parte avversa".
Il leader sindacale esorta dunque a lasciar "lavorare in tranquillita' il commissario straordinario che dovra' operare nel pieno rispetto delle leggi ed in assoluta trasparenza, commissario al quale spettera' il compito di scegliere gli acquirenti dei compendi aziendali di Tirrenia e Siremar oggetto della gara, in ragione della migliore offerta e delle piu' ampie garanzie per i lavoratori, cosi' come il Governo si e' formalmente impegnato a fare".



L’Udc in Sicilia riparte da D’Alia. Il senatore nuovo coordinatore regionale del partito -  Il segretario nazionale dell'Udc, Lorenzo Cesa, ha nominato il senatore Gianpiero D'Alia, capogruppo centrista a Palazzo Madama, nuovo coordinatore dei centristi per la regione Sicilia. A comunicarlo la segreteria nazionale del partito attraverso una nota.
Il posto era stato rimasto vacante dopo che Saverio Romano si era dimesso dalla carica perché in disaccordo con la leadership “centrale” sulle decisioni prese rispetto agli accordi politici in campo nazionale e regionale.
Sul governo nazionale, dopo aver negato a Berlusconi la fiducia, D’Alia non ha dubbi: «Ha avuto una maggioranza schiacciante dalle urne, ed è stato costretto a venire in Parlamento per raccattare una maggioranza non avendo la maggioranza degli elettori. E’ venuto a cercare una maggioranza a prescindere solo per proseguire con un teatrino. Lui e Veltroni hanno consegnato la maggioranza a Bossi e l’opposizione a Grillo e Di Pietro».
In campo regionale D’Alia dovrà ricomporre i pezzi dopo la divisione con i "Cuffariani".

Calcio: La Ludica Lipari affronta la Pro Mende - Impegno casalingo domani per la Ludica Lipari nella seconda giornata del campionato di prima categoria. Gli eoliani affronteranno la Pro Mende. Nella prima giornata la Ludica è stata sconfitta per 5 a 0 a Milazzo dal Sacro Cuore. La Pro Mende ha pareggiato per 0 a 0 in casa con il Furci.