Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 27 settembre 2010

Lipari, Megaporto&Merlino (di Mimmo Montalbano)

Leggo con ritardo l'accorata lettera di sospensione dal PD inviata da Saverio Merlino al segretario del PD stesso.
Conosco Saverio da quando ho scelto di trasferirmi a Lipari, insieme a lui e a tanti amici, anch'io "...ho dato il mio piccolissimo e modesto impegno per la costruzione del Partito Democratico, che auspico diventi
sempre più una vera forza che sappia rinnovare la politica nazionale, regionale e locale."
Detto questo però, anche se in politica i "compromessi" fanno parte del gioco, non si possono scambiare per tali l'incoerenza e l'inconsistenza dei principi in nome.... di cosa?
Capisco pertanto e condivido appieno la sua decisione che, conoscendolo, più che di un "arrivederci a tempi migliori" ha il sapore di uno scossone al carrozzone sgangherato della politica degli accordi a tutti costi, alla smania di "vincere" a tutti i costi piuttosto che di organizzarsi per governare che è altro che non mettere assieme numeri per mantenere poltrone.
Mi fa specie che però che tra tutti coloro, privati cittadini e militanti di partiti vari che con Saverio e con noi hanno condiviso la battaglia per evitare la massiccia cementificazione del fronte porto, solo Aldo Natoli (che non ho il piacere di conoscere) ha espresso solidarietà a Saverio e contrarietà per i comportamenti del neo formato governo isolano.
Mimmo Montalbano

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.