Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 29 settembre 2010

Saverio Merlino: "C'è bisogno di tutto tranne che di inutili e sterili polemiche"

(Saverio Merlino) Questo nostro Arcipelago, così mortificato, di tutto ha bisogno tranne che d’altre inutili e sterili polemiche.
A maggior ragione su fatti che ci devono unire e non dividere.
Sono rammaricato anche perché ricevere “gratuiti richiami” da chi sicuramente la pensa come me sul mega porto di Lipari e su tantissimi altri problemi che affliggono il nostro Comune mi ferisce profondamente.
Non volevo, ma, a malincuore, devo tornare (mi auguro per l’ultima volta) sull’argomento solo per puntualizzare, se ce ne fosse bisogno, la mia iniziativa socio-politica che ha obiettivi seri, spesso sottovalutati, su gravi questioni e non certamente quelle di “mettersi in mostra”. Forse altri ne hanno bisogno, ma difficilmente ci riescono.
Ho scritto e inviato ieri al Segretario locale e per conoscenza a tutti i dirigenti provinciali, regionali e nazionali del mio Partito: “Caro Segretario, a malincuore, col solo intento di esprimere il forte disappunto per la dichiarazione del Presidente Lombardo sul via libera al progetto del mega porto di Lipari, ti comunico di autosospendermi, rendendo passiva la mia presenza da ogni attività di Partito, sino a quando non sarà resa nota la posizione su tale questione da parte del Segretario Regionale e dei nostri rappresentanti in seno al Governo Regionale Siciliano”
La mia presa di posizione (mia e solo mia non capisco perché dovevo concordarla) e le motivazioni della stessa sono e restano per scuotere chi si era assopito e, ribadisco, solo per esprimere il mio disappunto a quella dichiarazione telefonica del Presidente Lombardo, riportata anche nei giornali (vedi anche Giornale di Sicilia) e, sino ad ora, non smentita da nessuno.
Poi, legare la polemica al comunicato congiunto dell’On. Francantonio Genovese, dell’On. Franco Rinaldi e del Segretario Provinciale Francesco Gallo mi è sembrata fuori luogo, inopportuna e forviante.
Sfugge a qualcuno (spero involontariamente) che il comunicato congiunto dell’On. Francantonio Genovese, dell’On. Franco Rinaldi e del Segretario Provinciale Francesco Gallo sulla presa di posizione ufficiale (la prima) del Partito Democratico sul Mega porto di Lipari arriva in risposta alla mia nota (una sola noce nel sacco) di autosospensione come si può vedere dall’email inviatami dagli stessi alle ore 10.55 di oggi ( ----- Original Message ----- From: Francantonio On. Genovese To: Saverio Merlino Sent: Tuesday, September 28, 2010 10:55 AM Subject: Rif: Austospensione dal PD - Mega porto Lipari - Dichiarazione On. Lombardo).
Il primo Giornale on line ha pubblicato la stessa notizia, accompagnata dalla nota “rimprovero”, alle ore 13.29 (!!).
Ho ringraziato immediatamente i suddetti rappresentanti Nazionali, regionali e provinciali del Partito Democratico che, come tanti altri parlamentari nazionali e regionali del mio Partito hanno apprezzato e condiviso la mia posizione tanto da assicurami che in questi giorni saranno presentate interrogazioni parlamentari nazionali e regionali sulla questione.
Sul mega porto di Lipari la posizione del PD che mi preme conoscere non è quella della segreteria locale, che conosco (anche per continuità) e sulla quale non ho dubbi, ma quella regionale considerato che il mio Partito appoggia questo Governo.
Chiedere risposte in tal senso non mi sembra politica del “chiacchiericcio” “ e del “sentito dire” ma quella dei fatti e della concretezza tanto quanto l’altra che, con impegno, a livello di segreteria e di consiglio comunale, il PD locale sta portando avanti e che ho sempre riconosciuto in tutte le occasioni.
“La maturità e l’esperienza acquisita in politica”, che si vuol fare apparire come un difetto, mi hanno fatto capire anche la tempestività e la lungimiranza, specialmente sui gravi problemi del mio Paese.
A proposito di detti siciliani ne ho uno anch’io che dice: mentri u miedicu studìa u malutu si nì vaci .
Non capisco di quale paura di strumentalizzazione si parla e quali sono le scelte individuali se non quelle per cui mi si vuole accusare.
Per quel che mo riguarda si tratta solo di modo di esprimere un proprio stato d’animo e un disappunto su una questione che mi vede coinvolto prima che come politico come cittadino libero della mia isola natia, della sua storia e delle sue peculiarità.
Lipari, 28 settembre 2010
Saverio Merlino

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.