Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 30 settembre 2010

La sagra del pesce colpisce ancora ! (di Sara Basile)

(di Sara Basile) Fra il coniglio, il parco e il porto almeno c´è la Sagra Del Pesce offerta dall´associazione SS. Cosma e Damiano ad alleviare le anime degli eoliani, tra cui il mio, dai disturbi di una politica ormai scadente e poco credente nel suo da farsi.
Ancora una volta la volontà,  la pazienza e l´amore per l´isola e la sua piazza storica ma,  soprattutto, per la Chiesa delle Anime del Purgatorio che è "una icona della nostra eolianità"come scrive l´amico Antonio Iacullo, spingono i  tanti soci dell´associazione e, non solo, a organizzare tre giorni di  festa all´insegna del divertimento, dello stare in compagnia e nello stesso tempo del mangiare bene.
C´è la voglia di far rinascere appunto la NOSTRA EOLIANITA´ molto spesso ricercata e poco visibile, che non  consiste solo con l´offerta del pesce o dell´insalata eoliana o dei  dolci tipici...c´è la voglia di far "resuscitare" quella piazza di Marina Corta, dove una volta finito Agosto, si trasforma nuovamente in un  parcheggio "no limit" e dove chiunque può fare quello che vuole: come ad esempio sparare ininterrottamente "bombette" a tutte le ore ed in prossimità di bar o ancora, "battezzare" il gettonato porto in una  pista da corsa dove moto e motorini sfrecciano a tutta velocità. Beh, così almeno questo porto presterà la sua utilità anche durante il periodo invernale, diventando una pista da MotoGP! Passa veramente la voglia, agli amanti del mese di Settembre - Ottobre, andare a Marina Corta per un aperitivo e trovare L´ANARCHIA! Comunque basta lamentarsi...!
L´eoliano non si accontenta di nulla ed è sempre pronto a criticare ogni volta che si organizza qualcosa di nuovo per tentare di  alleggerire "l´arido vero", come appunto l´evento della Sagra Del Pesce  dove c´è chi è rimasto offeso, chi ha goduto delle avverse condizioni meteorologiche responsabili del fallimento della prima serata, ecc...
Vabbè, non c´è da meravigliarsi, attualmente, su certe filosofie che prendono piede in Italia in questo contesto storico, e che inevitabilmente influenzano anche le Isole Eolie a quanto pare...Ormai siamo il Paese delle barzellette!
Ritengo, invece, doveroso complimentarmi con i membri dell´Associazione SS. Cosma e Damiano per l´
impegno, con cui prestano la loro grinta, volontà e inventiva (senza scopo di lucro) ed utilizzarla a discapito di eventi a beneficio della collettività e a sostegno della Chiesetta delle Anime del Purgatorio, simbolo indiscusso della piazza di Marina Corta e oggetto di visite da parte di vacanzieri. Infine, penso che con la collaborazione del Comune di Lipari, si potrebbe dar luogo a più eventi del genere magari nei periodi a partire da Aprile in giù dando un po´ di speranza ad una piazza che conosce luce soltanto nei mesi estivi. ?