Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 13 dicembre 2013

CONFIDI, L’OK AL DDL SBLOCCA 34 MILIONI PER LE IMPRESE

L’Ars ha approvato l’articolato del ddl sui Confidi. La norma sblocca 34 milioni di euro da destinare alle imprese.
Il voto finale è previsto per martedi’. Per Nello Dipasquale, deputato regionale del Megafono, firmatario del disegno di legge “si tratta di un provvedimento che ha l’obiettivo di sbloccare definitivamente le somme che erano state stanziate dalla Regione in favore dei Confidi per soddisfare le richieste di accensione di mutui da parte delle imprese, sia per la propria attivita’ produttiva che per quella di ristrutturazione. Dopo 5 anni di attesa tali somme, stanziate nel 2007 ma erano rimaste bloccate – continua il parlamentare -, potranno finalmente essere trasferite ai Confidi e dunque potranno presto andare in circolo all’interno del sistema economico dell’isola. Mancava proprio una norma che ne permettesse l’utilizzo”.
“In questo modo – ha detto il presidente della commissione Attivita’ produttive dell’Ars, Bruno Marziano – non si risolvono tutti i problemi del settore ma e’ un segnale positivo e incoraggiante al mondo delle imprese. Specialmente in questa fase di crisi, i Confidi rappresentano uno strumento importante per il sostegno alle imprese nell’accesso al credito”

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.