Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 10 dicembre 2013

Lo spirito del Natale, i regali,Babbo Natale e la scuola che deve essere lontana dal commercio e dalla politica. Ci scrive una mamma

Riceviamo dalla signora Recanatesi, nelle vesti di genitore, e pubblichiamo
" Sono vicina ai genitori per l'accaduto ma allo stesso tempo invito tutti a riflettere il perché accadono certe cose:
Questo perché molti hanno perso lo spirito del Natale, dovremmo insegnare ai nostri figli prima di tutto che si ricorda e festeggia la venuta e la nascita di Cristo in mezzo a noi, e dei valori a cui crediamo e tramandiamo ai nostri figli -  il Natale e' Natale anche senza i regali -  anzi e' DONARE.
Ci chiediamo il perché le scuole non organizzano  RACCOLTE DI GIOCATTOLI VECCHI DA INVIARE AI BIMBI POVERI? Materiale da riciclare, oppure il perché  le nostre parrocchie  non proiettano piu' le immagini delle  missioni e dei poveri? Ve lo siete mai chiesto il perché? Forse non vogliamo vedere e far vedere ai nostri figli la sofferenza? Ma anche questa fa parte della vita e noi, come genitori, abbiamo la responsabilita' di educarli  e mostrare loro la verita' anche se amara. 
Babbo Natale poi, insieme alle favole, contribuisce a rendere piu' piacevoli certe situazioni importanti nella vita e nella crescita.
Un giorno quando ero incinta dei miei figli qualcuno mi diede la spiegazione di mamma:
- QUELLA PERSONA CHE PRIMA TI ILLUDE E POI TI DISULLUDE- amore verso i figli significa anche questo.
Sono pienamente d'accordo con i genitori indegnati, LA SCUOLA LONTANA DAL COMMERCIO E DALLA POLITICA.
Crediamo in una istituzione neutra. Sicuramente chi ha organizzato cio' non si e' posto il problema, oppure NON SONO LORO GENITORI, sicuramente si trattera' di leggerezza.
Possiamo solo raccontare ai piccoli la verita'  ( poiché come mamma mi e' gia' capitata una situazione simile) e cioe' che IL VERO BABBO NATALE ARRIVA SOLO LA NOTTE DI NATALE QUANDO SONO  TUTTI A LETTO  E NON NELLE SCUOLE, PER LE STRADE, NEI NEGOZI.  QUELLI SONO FINTI BABBI NATALE che cercano di aiutare il VERO e  sono pagati dai negozianti per vendere. LO SPIRITO DEL NATALE E' ALTRO! 
E' condividere, donare, sacrificare, stare insieme. Questo penso che i genitori dovrebbero spiegare ai  figli e loro capiranno e distingueranno 
Io ancor oggi,  da adulta, aspetto la MIA CALZA DELLA BEFANA che i miei facevano trovare appesa e continuo, con i miei figli, ormai adolescenti a giocare al gioco del BABBO NATALE.........a rallegrarmi ed entusiasmarmi. 
Dovremmo tutti ricordarci e TORNARE BAMBINI il mondo ha cosi' bisogno di cose semplici.
Scusi lo sfogo. Buona giornata
Signora Recanatesi

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.