Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 31 gennaio 2014

Bianchi: "Finanziaria bis pronta a metà febbraio". A Roma accordo per salvare i conti dell’Isola. Atteso per oggi un decreto legislativo del consiglio dei ministri

(gds.it) «Credo che entro metà febbraio potremo approvare la Finanziaria bis all’Ars, questo ci permetterà di pagare puntualmente gli stipendi del mese prossimo. Ci sono le condizioni, grazie a un percorso concordato con il governo nazionale che speriamo possa trovare il consenso del Commissario dello Stato. Con cui va riaperto un dialogo»: Luca Bianchi prova a mostrare ottimismo al termine dell’incontro con il ministro degli Affari regionali, Graziano Delrio. 
Un vertice che ha permesso di tracciare una rotta per far uscire la Regione dallo stallo finanziario in cui è piombata dopo l’impugnativa del prefetto Aronica. Bianchi precisa che il presupposto di tutto è un decreto legislativo che il Consiglio dei ministri varerà oggi: fisserà i principi giuridici per una riforma che riguarderà tutte le Regioni e che dal 2015 permetterà di regolare la copertura dei buchi nei bilanci nati dalla cancellazione delle entrate inesigibili (i cosiddetti residui attivi). 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.