Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 27 gennaio 2014

Sesta puntata di "Verso 31 gennaio - Festa dei giovani". Riflettiamo insieme su questa realtà: VICOLI DEL VOMITO

Da un po’ di tempo  a Lipari si sentono molte lamentele riguardo al diffondersi di certe abitudini tra i ragazzi sul consumo di alcolici. Alcuni vicoli di Lipari diventano quasi impraticabili per la presenza di ragazzi ubriachi che vomitano dietro le porte delle case e uno di questi è senz’altro il vicolo proprio al centro del nostro paese (per intenderci a fianco della pescheria), in un posto per niente nascosto ma sotto gli occhi di tutti. Tutti ne parlano, tutti ne sono disgustati… è facile condannare le abitudini ma ci poniamo il problema che “quelli” non sono ragazzi fantasma ma sono i nostri figli, i nostri nipoti? Smettiamola di pensare che il problema finchè non ci tocca non è un problema nostro, finiamola di ridurre tutto al pettegolezzo dietro le finestre delle case altrui! Non sono sempre e soltanto i figli degli altri che hanno brutte abitudini!  Noi, come animatori di una realtà giovanile, abbiamo segnalato questo problema nelle riunioni coi genitori ma purtroppo abbiamo osservato che al di là di un certo fastidio nell’ affrontare l’argomento non c’è stato nient’altro. Ponendo il problema che le feste di adolescenti se non sono controllate possono dare spazio ad abitudini in tal senso, ci si è sentiti rispondere: “Eh ma i locali ci devono pur guadagnare qualcosa!”. Non commentiamo questa risposta perché stimiamo l’intelligenza di chi ci legge, ma ci chiediamo: in quale mondo stiamo vivendo? Ci rendiamo conto che certe abitudini non sono buone per nessuno e quanto meno lo sono per adolescenti? Ma perché non c’è un pronunciamento da parte di associazioni di genitori verso i locali che somministrano alcolici ai minori? Questa è una realtà sotto gli occhi di tutti basta uscire il sabato sera e farsi un giro.
Ci auguriamo che queste domande non restino sospese in mano ad adulti-bambini che pensano di avere un palloncino ed invece hanno una bomba a mano… ci auguriamo che ognuno di noi cerchi di rendersi consapevole che questo è un problema di carattere sociale e che come tale va affrontato da tutti insieme, istituzioni, famiglie, forze dell’ordine e persone di buona volontà… se ancora ce n’è.
Alla prossima puntata dal titolo “SI È SPENTO IL SACRO FUOCO DELLA MISSIONE SACERDOTALE?!”
Gli animatori del Centro Giovanile di Lipari.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.