Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 27 luglio 2012

Biviano: Il consiglio comunale di Lipari si è già espresso per "dirottare" i collegamenti su Messina. Credo sia giunto il momento di abbandonare definitivamente Milazzo, almeno per i mezzi veloci.

Condividendo appieno la lettera del prof. Subba ricordo che oltre alla delibera del 1985 esiste anche un ordine del giorno del 19 gennaio 2012, presentato dal sottoscritto e votato all’unanimità da 17 consiglieri, sia del centro sinistra che del centro destra, per invitare l’allora giunta Bruno a trasferire nel porto di Messina aliscafi e traghetti.
L’iniziativa del consigliere Franco Scicolone, infatti, che con una mozione, votata all’unanimità dal civico consesso mamertino, ha, tra l’altro, proposto l’istituzione di un ticket di 1 euro per ogni biglietto d’imbarco e la regolamentazione dell’orario di partenza di fine giornata di nave o aliscafo da Milazzo, fissandolo con limiti massimi alle ore 17,00 nel periodo invernale e alle ore 19,00 nel periodo estivo, non è nuova. Gia lo scorso gennaio, attraverso una propria interrogazione, aveva provato a convincere la giunta milazzese della bontà della sua proposta.
Purtroppo per lui non convinse il Consiglio Comunale di Lipari il quale approvò un ordine del giorno con il seguente testo:
Il consiglio comunale considerato gli enormi disagi che i cittadini eoliani sono costretti a subire per l'inadeguatezza e l'inefficenza del porto di Milazzo; i collegamenti internodali e parcheggi presenti nella città di MIlazzo, precari e insufficienti alle esigenze del nostro territorio, specie per il raggiungimento della stazione ferroviaria e gli aeroporti di Catania e Reggio Calabria. Gli ultimi interventi da parte di un consigliere del Comune di Milazzo
delibera:
di chiedere all'amministrazione comunale di attivarsi affinchè vengano dirottate la maggior parte delle corse veloci e anche navali dalla città di Milazzo alla città di Messina.
Purtroppo, quello che sembrava allora la proposta isolata di un consigliere adesso non lo è più. Infatti, anche il Consiglio Comunale di Milazzo votando la proposta sopra descritta si è reso complice di questa vergognosa richiesta.
Credo e concordo appieno con la proposta del prof. Subba che sia giunto il momento di abbandonare definitivamente Milazzo, almeno per i mezzi veloci.
Assessore del Comune di Lipari
Dott. Giacomo Biviano

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.