Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 24 luglio 2012

Sposo ci ripensa, rissa nella Cattedrale Palermo prima del "si'"

Lo sposo all'ultimo momento ci ripensa, dice di non volere piu' impalmare la fidanzata e scoppia un parapiglia in Cattedrale a Palermo, dove i parenti della ragazza si sono scagliati contro il 'renitente' e i suoi familiari. E' intervenuta la polizia per sedare la rissa e gli agenti hanno faticato a riportare la calma tra i due gruppi. Il sacerdote che era pronto a celebrare le nozze, placato il tumulto, ha avvicinato i nubendi e ha verificato la loro effettiva volonta' di unirsi in matrimonio. Il colloquio con il sacerdote ha dissipato i dubbi manifestati dallo sposo poco prima del fatidico si', e alla fine la coppia si e' avvicinata all'altare per la celebrazione delle nozze, davanti al parentado visibilmente sconcertato dall'episodio. (AGI) .

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.