Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 27 febbraio 2013

SI SCIOGLIE IL CIAPI. CROCETTA: “UNO SCHIFO ENORME, ORA NE VEDRETE DELLE BELLE”

Lo aveva accennato, adesso il provvedimento è realtà. Cala il sipario sul Ciapi, l’ente di formazione finito al centro della bufera per lo scandalo su presunto finanziamento illecito ai partiti. Crocetta è stato di parola.
Nel quartier generale del Megafono, il presidente della Regione, oltre a commentare le elezioni ha anche illustrato ai giornalisti i provvedimenti adottati dalla giunta, tra i quali appunto la soppressione immediata del Ciapi. Queste le parole del governatore: “Abbiamo deliberato in giunta lo scioglimento del Ciapi, spero che l’Ars al piu’ presto esamini il ddl. Quello del Ciapi e’ uno scandalo enorme, uno schifo anche se potremmo vedere ancora delle belle”.
Il governo regionale ha anche deciso anche di impugnare alcune norme della legge di stabilita’ del governo Monti. ”Chiederò al presidente Ardizzone – ha annunciato Crocetta- di dare priorità alla norma. I dipendenti del Ciapi di Palermo saranno trasferiti in quello di Priolo e immediatamente si azzereranno i posti di sottogoverno”.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.