Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 28 febbraio 2013

Pesca:da 2013 due stop per spada, da domani primi 30 giorni. Federcoopesca, periodo comunicato oggi senza preavviso

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Da domani nuovo stop per la pesca del pesce spada in Italia. Ai due mesi di divieto fissati dal 1 ottobre al 30 novembre di ogni anno, si aggiungono infatti, a partire da questa notte, altri trenta giorni duranti i quali non si potrà pescare, detenere a bordo e trasbordare esemplari di questa specie. Lo rende noto all'Ansa la Federcoopesca-Confcooperative, riportando il contenuto di un decreto direttoriale diffuso oggi che rispetta quanto stabilito dalla Raccomandazione della Commissione internazionale per la conservazione dei tonni dell'Atlantico (Iccat), dove si lasciava al singolo Stato la facoltà di scegliere il periodo. Una decisione che crea problemi agli operatori non solo per un ulteriore periodo di inattività ma sopratutto per il mancato preavviso dei tempi di attuazione del provvedimento. Secondo l'associazione, infatti, la disposizione è stata comunicata troppo a ridosso dell'inizio del fermo, creando inevitabili problemi a chi è già per mare o chi non si aspettava di dover sospendere nell'immeditato l'attività. La Federcoopesca stima che la produzione nazionale di spada è di circa 6 mila tonnellate annue, con un prezzo finale che in questo ultimo mese é in media di 24 euro al chilo. (ANSA).

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.