Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 30 giugno 2010

Brevi

Polizia municipale di Lipari: Blasco ha sciolto la riserva. Sarà il comandante - Stefano Blasco sarà il nuovo comandante della polizia municipale.
Blasco, dopo essersi classificato al primo posto nel concorso per "Dirigente -Capo Settore -Comandante del Corpo di Polizia Municipale", aveva avanzato qualche perplessità ad accettare l'incarico e a lasciare il comando di Cefalù. Adesso ha sciolto la riserva e tornerà a Lipari dove ha già espletato servizio. Si dovrebbe insediare a conclusione della stagione estiva.


AREE RURALI: 164 MILIONI PER PIANI DI SVILUPPO LOCALI. ESCLUSO IL PROGETTO DI "ISOLE DI SICILIA"- Oltre 164 milioni di euro per realizzare i piani di sviluppo a favore dei territori rurali con ritardi di crescita socio economica. Le risorse sono state sbloccate grazie al decreto con cui è stata approvata la graduatoria dei GAL, i gruppi di azione locale, organismi misti pubblico - privato che avranno il compito di realizzare i piani di sviluppo per i territori con deficit di crescita. Il decreto comprende l'elenco dei Gal ammissibili a finanziamento. I Gal "promossi" sono quindici.
Esclusi soltanto due progetti: il Gal Nebrodi Plus (per la "scissione del partenariato) e Isole di Sicilia (poiche' l'importo del finanziamento richiesto e' maggiore del massimo consentito e la successiva memoria di riesame e' pervenuta oltre i termini previsti dalle disposizioni attuative).


La "Cini" torna a Lipari - E' tornata a Lipari, come accade ormai da qualche anno, la nave scuola "Giorgio Cini" della Guardia di Finanza. A bordo, oltre ai finanzieri, ragazzi e ragazzi impegnati nel "Progetto Giovani - E.state con la Guardia di Finanza"

Servizio di assistenza di base per alunni disabili e "Il mondo salvato dai ragazzini" - Due comunicati dell'ufficio Servizi sociali del comune di Lipari- E’ stata riavviata la procedura per l’affidamento del servizio di assistenza di base in favore degli alunni disabili. L’iniziativa prevede interventi di assistenza igienico-sanitaria in ambito scolastico in favore di alunni scolarizzati e sarà attivata a partire dal prossimo settembre per due anni scolastici.
L’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica ha accolto la rimodulazione del progetto “Il mondo salvato dai ragazzini”, che prevede interventi di sostegno domiciliare in favore dei bambini svantaggiati, segnalati dai servizi territoriali di base.
Le attività , finanziate dall’ Assessorato Regionale con una consistente partecipazione economica dell’Ente, prenderanno avvio entro il prossimo mese di settembre.


Tirrenia, sul piatto meno di 10 milioni - E’ di Mediterranea Holding di Navigazione spa l’unica offerta vincolante arrivata ieri all’advisor Unicredit per la gara di privatizzazione di Tirrenia. E Raffaele Lombardo, presidente della Regione Sicilia – che detiene il 37 per cento delle quote della newco – conferma l’intenzione di spostare la sede centrale da Napoli e Palermo.
Del piano industriale costruito da Ernst&Young, non si conosce ancora però l’importo offerto per una flotta che vale circa 700 milioni, ma ne ha altrettanti di debiti. E’ certo che l’unica cordata rimasta in piazza ha messo sul piatto una cifra al di sotto dei 10 milioni di euro e il saldo del debito pregresso.
Ora tocca a Fintecna, la finanziaria controllata dal ministero del Tesoro che detiene la proprietà della Tirrenia, accettare o meno la proposta. Sindacati perplessi sugli esuberi, che saranno 211 (196 in Tirrenia e 15 in Siremar).
La cordata è composta da Regione Sicilia (37%), dall'armatore greco Alexandros Tomasos (30,5%), dal Gruppo Lauro (18,5%), Isolemar (8%), Nicola Coccia (3%) e le famiglie Busi-Ferruzzi (3%).


Revoca domiciliari - Con proprio provvedimento il Giudice di Lipari dr. Roberto Gurini ha dichiarato inefficace la misura cautelare degli arresti domiciliari, imposta a carico del sig. Galletta Domenico, residente in Salina e di conseguenza il prevenuto è tornato in libertà.
Il sig. Galletta era stato tratto in arresto in data 31.05.2010, in Santa Marina Salina, per resistenza a pubblico ufficiale e per guida in stato di ebbrezza , venendo condannato pertanto alla pena di mesi sei per il primo capo di accusa ed assolto per il secondo .
In ogni caso avverso la sentenza i difensori Francesco Rizzo e Giuseppe Cincotta, hanno proposto appello.