Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 9 luglio 2011

Portellone della nave NGI bloccato da un guasto all'impianto elettrico. Passeggeri ospitati in albergo a spese della società.

Un principio di incendio ad un generatore del quadro elettrico, sul quale è prontamente intervenuto il personale di bordo, ha di fatto bloccato la notte scorsa il portellone di imbarco e sbarco del traghetto Bridge della NGI.
Il mezzo aveva da poco lasciato Vulcano ed era diretto a Lipari-Salina con una trentina di passeggeri e una ventina di mezzi tra auto e camion. Sulla Bridge anche la salma di un uomo deceduto a Vulcano (vedi articolo a seguire) diretta all'obitorio del cimitero di Lipari.
I problemi all'impianto hanno causato la mancanza di energia elettrica a bordo e di conseguenza, bloccando il portellone, hanno reso impossibile l'operazione di sbarco dei mezzi.
Dal traghetto, tutt'ora ormeggiato a Sottomonastero in attesa di ripristinare la normale erogazione di energia, sono stati fatti scendere da un varco laterale, intorno alle 4 (prima si è dovuta fare spostare la nave Siremar) i passeggeri e la salma.
La società dell'imprenditore Sergio La Cava si è prontamente attivata, nonostante l'ora, per accompagnare a casa i liparesi che avevano l'auto a bordo e per reperire un posto in albergo per tutti coloro che erano diretti a Salina.
Ovviamente il blocco del mezzo a Lipari non ha consentito, sino a questo momento, i collegamenti previsti.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.