Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 19 aprile 2013

Consiglio comunale di Lipari. Approvata all'unanimità una mozione sui trasporti marittimi

Si è tenuto oggi (ve lo abbiamo proposto in diretta streaming grazie agli amici del Movimento 5 stelle di Lipari) il consiglio comunale che aveva come argomento i trasporti marittimi.
Il consiglio comunale ha approvato all'unanimità il documento predisposto ieri in una riunione dei capigruppo. Una mozione con la quale si impegna l'amministrazione Giorgianni ad attivarsi per migliorare la qualità dei servizi di collegamento svolti dalle società di trasporto. 
Nel documento anche la richiesta di estendere la continuità territoriale fino a Reggio Calabria e di prevedere il ritorno al migliatico percorso (la quantificazione delle miglia realmente navigate) ai fini della concessione delle sovvenzioni.
Il documento prevede:
- accertare presso il locale Ufficio Circondariale Marittimo e presso la Capitaneria di Porto di Milazzo le corse non effettuate da navi e aliscafi delle diverse società di navigazione dal mese di settembre 2012 alla data odiena, appurando la motivazione della sospensione di tali servizi;
- accertare se le corse soppresse, non motivate da avverse condizioni meteomarine, siano state segnalate dalle diverse società nei tempi previsti agli organi competenti di vigilanza del ministero e della Regione;
- di chiarire presso gli enti di competenza quali siano i criteri da adottare in matria di recupero delle corse non effettuate per condizioni meteomarine avverse, ovvero eliminado ogni principio di arbitrarietà nelle stesse e adottando modalità congruenti con le esigenze di mobilità delle comunità;
-di accertare attraverso gli enti se le navi, gli aliscafi e i mezzi veloci impiegati delle società corrispondano, come numero e sotto il profilo delle caratteristiche tecniche, a quelli indicati nelle rispettive convenzioni vigenti;
-accertare se i mezzi soggetti a guasti siano stati prontamente sostituiti con mezzi idonei e se tali sostituzioni siano state prontamente comunicate agli organi di controllo del Ministero e della Regione;
-di trasmettere gli atti alla Corte dei Conti per verificare se in caso di corse non effettuate e la cui sospensione non è giutificata da condizioni meteomarine e eventi eccezionali, come pure in caso di utilizzo di mezzi sostitutivi presumibilmente non idoeni, siano state applicate le penali previste dalle rispettive convenzioni;
di fornire copia delle convenzioni vigenti e in corso di stipula al consiglio per le valutazioni di competenza;
un riscontro puntuale degli eventuali adempimenti dei capitolati attualmente in vigore.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.