Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 14 giugno 2012

A LIPARI IL PRIMO SIMPOSIO DI SCULTURA, IL MARMO DI MICHELANGELO PER SVELARE IL MITO CONTEMPORANEO

Dal 15 giugno al 29 giugno la prima edizione del Simposio di Scultura d‘Arte Contemporanea: 
negli spazi del Museo Archeologico Luigi Bernabò Brea 5 progetti realizzati da 7 artisti.
Il simposio rientra tra le attività de Il Mito Contemporaneo promosso dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana.

A Lipari il simposio di Scultura de Il Mito Contemporaneo. L’antica Meligunis greca, la più grande delle isole dell’Arcipelago delle Eolie, è lo scenario scelto per ospitare, dal 15 giugno a 29 giugno, la prima edizione de Il Mito si Mostra. Le giovani generazioni artistiche siciliane sono chiamate a lavorare in loco la preziosa materia di Michelangelo e Canova, estratta dalle cave di Carrara nel cuore delle Apuane, dove il mito del marmo bianco ha inizio. Da Carrara sono arrivati a Lipari, già nelle scorse settimane, i bianchissimi blocchi di marmo che saranno lavorati da 7 artisti chiamati a modellare la preziosa materia prendendo ispirazione dal Mito della Terra di Sicilia, dalla sua storia e dalle sue tradizioni. 5 i progetti artistici, 5 quindi le opere che saranno realizzate. I blocchi saranno lavorati ininterrottamente per 14 giorni, dalla mattina fino altramonto, all’interno degli spazi del Museo Archeologico Regionale Eoliano Luigi Bernabò Brea a due passi dalla Chiesa Santa Caterina dove fino all’8 luglio espone (ingresso libero) il pittore Pino Pinelli.

Il simposio è una delle attività di promozione e valorizzazione dei luoghi delMito che fanno parte del progetto Il Mito Contemporaneo, la Rassegna Internazionale di Scultura e Pittura in Sicilia (Art Director Massimiliano Simoni) promossa dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana nell’ambito de Il Circuito del Mito. Scopo del simposio è valorizzare le potenzialità artistiche e creative delle giovani generazioni siciliane, creando un rapporto naturale e affascinante tra le opere e il territorio, ma anche esaltare i luoghi attraverso la divulgazione dei linguaggi delle Arti Contemporanee. Le opere realizzate saranno infatti utilizzate per un’esposizione permanente per la valorizzazione di luoghi e spazi pubblici regionali contribuendo a rafforzare il legame tra Mito e Territorio.

In palio, per uno dei 5 progetti scelto dalla giuria formata da artisti, critici ed esperti, una borse di studio. In giuria anche il critico e giornalista d’arte, curatrice della Biennale di Venezia 2009 Padiglione Italia, Beatrice Buscaroli e l’artista messinese Nino Ucchino. Presiede la giuria lo scultore Alfredo Sasso. Le opere potranno essere votate (e scelte) anche dai turisti e dagli abitanti.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.