Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 21 novembre 2009

Lipari-San Calogero strada a rischio. Il consigliere Biviano sollecita la provincia

Il testo della nota inviata dal consigliere Biviano:
Con la presente Vi chiedo di intervenire immediatamente al fine di mettere in sicurezza un tratto della strada provinciale denominata “San Calogero”.
Precisamente l’intervento riguarda la ricostituzione dei muretti laterali di protezione che delimitano un precipizio di circa 50 mt. di altezza. In questo punto, infatti, data anche la presenza di una pericolosa curva a gomito e l’inesistenza ormai dei suddetti muretti, il rischio per i mezzi che vi transitano è altissimo. Onde evitare, quindi, e prevenire possibili quanto probabili tragedie si rende necessario ed improcrastinabile un intervento di ripristino delle protezioni laterali, utilizzando anche, se necessario, lo strumento della somma urgenza.
Si chiede, inoltre, di segnalare al più presto il pericolo su rappresentato con appositi segnali e/o barriere provvisorie.