Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 24 luglio 2013

Controllo dei vigili e legalità. Una nota del portavoce Giacomantonio

(Michele Giacomantonio) Questa nota non risponde a degli interroganti ma vuole stimolare una riflessione sincera fra i cittadini dopo che ieri a Canneto, ma poteva essere Stromboli, Vulcano, la stessa Lipari a decine e decine hanno telefonato al Sindaco, al Comando Vigili, al Comune per protestare…perché erano stati multati.

Controlli dei vigili e rispetto della legalità
Ma siamo veramente sicuri che la gran parte degli Eoliani voglia la legalità? Siamo sicuri che quando ci si lamenta perché i vigili sono poco presenti o sembra che non facciano il loro dovere si voglia veramente una loro maggiore presenza e un loro maggiore impegno? Siamo sicuri che una maggiore presenza dei vigili a Canneto per fare rispettare la regolarità dei parcheggi, la circolazione, l’occupazione del suolo pubblico sia quello che gli abitanti di Canneto veramente vogliono? E lo vogliono per tutti e prima di tutti per loro stessi? O lo vogliano solo per gli altri, per i vicini ma guai a mettere il naso negli affari nostri anche se sono un po’ viziati?
Sono domande che sorgono spontanee alle reazioni che si sono registrate ieri quando due vigili hanno deciso di verificare la regolarità dell’occupazione del suolo pubblico. Appena sono arrivate le prime contestazioni ecco subito le proteste. “Io vi denuncio o denuncio l’Amministrazione”, “Perché controllate me e non controllate X”, “Ma come vi permettete, ora chiamo subito il Sindaco e ci divertiremo…”.
Eppure i due funzionari stavano procedendo a tappeto cominciando da Calandra e scendendo verso Piazza San Cristoforo e i riscontri non mancavano certo. Quando si sono scatenate le proteste su 18 controlli effettuati in ben otto casi erano stati rilevati delle irregolarità ed era stato steso un verbale. Qualche incertezza c’era sul lato mare se ci fosse qualche concessione della Capitaneria di porto, ma per il resto si andava avanti senza lasciarsi intimorire dalle proteste e dalle escandescenze. E gli accertamenti continueranno ancora oggi e nei prossimi giorni, a Canneto, a Lipari, nelle varie frazioni e in tutte le isole compatibilmente con la consistenza del nostro corpo di polizia municipale e delle altre incombenze di tutti i giorni.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.