Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 26 aprile 2010

Vulcano: Riapre al culto la chiesa di Maria Santissima del Rosario. Venerdì celebrazione inaugurale con Mons. La Piana

Sarà l'Arcivescovo di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela Mons. Calogero La Piana a presiedere, venerdì prossimo alle 17 e 30 a Vulcano, la solenne celebrazione per la riapertura al culto della Chiesa di Maria Santissima del Rosario. La Chiesa , ubicata a Vulcano Porto, su input del giovane sacerdote Lio Raffaele è stata ampliata per fare fronte al gran numero di fedeli che l'affollano, specie d'estate.
Più di una volta, nel recente passato, Don Lio proprio per la ristrettezza dell'ambiente ha dovuto celebrare la Santa Messa all'aperto.
L'intervento ha comportato una spesa di circa 200 mila euro. Una parte raccolta attraverso una colletta popolare alla quale hanno contribuito anche i turisti. Un'altra parte attraverso la contrazione di un mutuo al soddisfacimento del quale contribuiscono alcune famiglie dell'isola. Padre Lio, invitando i fedeli a partecipare numerosi, evidenzia la sua graitudine alle tante persone che hanno collaborato in vario modo.