Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 28 aprile 2010

In manette quattro dei cittadini extracomunitari fermati a Salina. Sono inottemperanti all’ordine di espulsione

Giro di vite a cura dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo ed in particolare quelli della Stazione di Lipari che, con l’ausilio di un velivolo del XII elinucleo Carabinieri di Catania, nella giornata di ieri, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio finalizzato alla ricerca di cittadini inottemperanti all’ordine di espulsione emesso dalle prefetture nazionali.
Nel corso dei vari controlli, sono stati fermati (come da noi anticipato ieri) 35 cittadini extracomunitari nei cui confronti i Carabinieri hanno svolto accertamenti al fine accertare la regolare posizione sul territorio nazionale.
In particolare, tutti i citati cittadini extracomunitari, al fine di essere compiutamente identificati, dopo essere stati trasferiti sulle coste siciliane tramite i mezzi navali dell’Arma, sono stati sottoposti all’esame delle impronte digitali, tramite l’accertamento alla Banca Dati AFIS.
Nella circostanza, è emerso che i cittadini marocchini, FTAH Mohammad, cl. 1982, SABIHI Mohamed, cl. 1985, SABER Rachid, cl. 1982, e MARHFOURI Bouchaib, cl. 1975, risultavano tutti destinatari di provvedimenti di allontanamento dal territorio nazionale emessi dalle competenti Autorità amministrative.
Gli stessi, secondo quanto riportato nei rispettivi provvedimenti di espulsione, dalla data di notifica del provvedimento avrebbero dovuto lasciare il territorio nazionale entro 5 giorni; pertanto, stante la flagranza di reato, i citati FTAH Mohammad, SABIHI Mohamed, SABER Rachid e MARHFOURI Bouchaib sono stati tratti in arresto e trasferiti presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’A.G. di Barcellona Pozzo di Gotto.
Comunicato stampa del Comando Provinciale