Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 1 dicembre 2012

Lipari: occhio alle truffe. Falso addetto della Sel si presenta alla porta di una signora.

Riprendiamo parzialmente un articolo pubblicato dal collega Peppe Paino per "aprire" gli occhi ai nostri concittadini, specie a coloro che hanno parenti , avanti negli anni, che vivono soli. 
Le tentate truffe tentate ai danni di anziani e persone sole (che sino ad oggi avevamo visto solo a "Striscia la notizia" toccano realmente anche le nostre isole.
Nell'invitare tutti a  non fare entrare in casa presunti esattori, inviati di questa o quella società ect. vi raccontiamo quello che- come scrive il collega Peppe Paino- è accaduto ad una signora a Lipari. 
“ Ha suonato- racconta la signora Genevieve Martinez Gomez, residente in un appartamento al secondo piano della palazzina Alajmo di via Filippo Mancuso-  alla mia porta questo pomeriggio alle 13,50 annunciando di essere un operatore della Società Elettrica Liparese. Ho aperto e mi sono ritrovata davanti un ragazzo di circa 28-30 anni, mai visto prima, con un giubbotto di pelle, che mi ha chiesto di vedere il contatore e l’ultima bolletta per un controllo. Mi sono insospettita e non l’ho fatto entrare. Avevo delle amiche a pranzo – ha raccontato ancora la signora Martinez Gomez – ma questo giovane insisteva per voler vedere contatore e bolletta avvisandomi che se non l’avessi fatto entrare sarei stata contattata dall’amministrazione della società. Quando ha visto che non c’era nulla da fare- ha concluso la donna- è andato via scendendo velocemente per le scale minacciando controlli societari”. 
Questa dichiarazione la signora l'ha anche resa ai carabinieri di Lipari. 
Ovviamente alla Società Elettrica Liparese non ne sanno nulla e sono pronti a diffondere un avviso pubblico. 
Occhi aperti dunque a chiunque bussa alla vostra porta qualificandosi in qualche modo sia esso forestiero o compaesano.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.