Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 9 aprile 2010

Lipari. Il museo "Bernabò Brea" perde la sua autonomia?

La notizia... se confermata dai fatti.... è di quelle clamorose e, forse , una volta per tutte, dovrebbero convincere i nostri amministratori quanto davvero poco (viste anche iniziative precedenti) sono tenute in considerazione le Eolie. E probabilmente quanto poco "peso specifico" abbiano!
Alla Regione, nell'ambito della rimodulazione degli organi periferici dell'Assessorato ai Beni Culturali, avrebbero deciso di declassare il Museo archeologico di Lipari, privandolo della sua autonomia e del suo direttore e affidandolo alla gestione diretta della Soprintendenza di Messina.
L'operazione avverrebbe (si dice) su disposizione del dirigente dott. Gesualdo Campo (chissà perchè ci ricorda il piano paesistico) nell'ambito per l'appunto di questa rimodulazione.
La notizia dell'accorpamento è "rimbalzata" attraverso i canali del MPA e già stamani dovrebbero partire, da parte del sindaco di Lipari, le prime lettere di protesta verso il presidente Lombardo e l'assessore Armao.
L'incredibile è che, vista l'importanza del museo liparese, la sua storia, il suo essere calato nel contesto di un territorio Patrimonio dell'Umanità, non si riesce a capire su quali basi si fonda il provvedimento.
E c'è anche chi parla apertamente di "ripicca politica" (sigh! )