Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 14 maggio 2012

"vi ho chiamato amici". Ad Acquacalda seconda giornata di incontro per giovani ed adolescenti a cura della Pastorale Giovanile - Vicariato Isole Eolie

Domenica 13 Maggio la Pastorale Giovanile – Vicariato Isole Eolie, ha organizzato la seconda giornata di incontro per giovani e adolescenti nella Parrocchia di S. Gaetano – Acquacalda, dal titolo “Vi ho chiamato amici”.
Presenti circa 40 ragazzi provenienti da Lipari, Canneto, Pianoconte, Acquacalda, Quattropani e Vulcano, appartenenti alle diverse realtà parrocchiali.
Nella graziosa chiesetta di S. Gaetano la giornata ha avuto inizio con una festosa prova dei canti seguita dalla celebrazione della S. Messa presieduta da Padre Lio Raffaele ed impreziosita dalla presenza di Don Pino Raffaele che, felice  e commosso, ha avuto per i presenti parole gioiose, di speranza, di incoraggiamento, grato a Dio per il ministero sacerdotale vissuto sempre con un esemplare “spirito giovanile”.
Tema predominante della giornata, l’Amicizia: quella vera, quella che Gesù propone, “non quella (come ha detto Padre Lio durante l’omelia) che si chiede su Facebook”, bensì l’Amicizia fatta di dialogo, di incontro, di gesti, di condivisione, di complicità, non “virtuale”, ma concreta e reale.
La giornata è stata arricchita anche dalla partecipazione di due frati francescani che hanno coinvolto i ragazzi con semplicità e simpatia, tra musica e balli, in un clima festoso.
A seguire hanno raccontato le loro esperienze di vita, certamente diverse ma entrambe animate dalla ricerca di Dio, dal desiderio di trovare “la propria strada” obbedendo al progetto di vita che il Signore aveva in serbo per loro, per mettersi al servizio dell’altro con umiltà ed essere “strumento” di pace e speranza.
I ragazzi hanno ascoltato con interesse le parole dei frati, che hanno voluto anche manifestare la loro gioia nel trovarsi nelle nostre isole, estasiati dai colori della nostra terra in cui, come hanno detto: “Tutto richiama alla mente il pensiero di Dio Creatore”.
I frati hanno voluto lanciare “una sfida”: quella di vivere ogni giorno con amore a se stessi, ma soprattutto al prossimo, a chi è in difficoltà, a chi è ammalato, a chi soffre, agli anziani, a quanti hanno bisogno di un gesto, un sorriso, una carezza per sentirsi, semplicemente, amati, invitando i presenti ad interrogarsi, a trovare il tempo, tra le tante distrazioni che la vita di oggi propone, per fermarsi, per riflettere, per “dialogare con Dio”.
Dopo la pausa pranzo, tra una passeggiata in spiaggia e qualche foto, i ragazzi sono stati divisi in tre gruppi di lavoro, chiamati a riflettere sui temi della giornata: L’Amicizia, L’Amore e la Gioia, per poi proporre a turno delle scene che richiamassero le tematiche oggetto di dibattito, improvvisando con ironia ed originalità tra gli applausi ed anche le risate degli altri gruppi!
La prima giornata è stata organizzata il 25 Marzo, festa dell’Annunciazione, la seconda giornata il 13 Maggio, festa della Madonna di Fatima ed in coincidenza quest’anno anche Festa della Mamma: ogni giovane è chiamato, dunque, a rispondere con gioia all’invito che la Celeste Madre rivolge, perchè ci si possa incontrare con il Suo Figlio Gesù, che è stato, sicuramente “un giovane controcorrente”!
La Pastorale Giovanile Eoliana si unisce a Padre Lio Raffaele nel ringraziare di cuore tutti i giovani che hanno partecipato con entusiasmo alle iniziative promosse, dando appuntamento al prossimo autunno per iniziare insieme un percorso che esorta ad essere “segno visibile” dell’Amore di Dio nella realtà eoliana.
La gioventù eoliana ha bisogno di essere motivata, incoraggiata, stimolata, ma anche guidata ed educata: i giovani hanno bisogno di sentirsi “protagonisti” nella realtà in cui vivono, perciò sia impegno di “tutti e ciascuno” adoperarsi per promuovere iniziative che coinvolgano la nuova generazione, al fine di scoprire e valorizzare le ricchezze interiori celate in ogni “cuore giovane” ,perché siano messe al servizio della collettività per il bene comune

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.