Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 14 maggio 2012

SANITA': ACCORDO CIVICO PALERMO-GASLINI, FIRMATO IL PROTOCOLLO

Accordo tra l'Istituto pediatrico "Gaslini" di Genova e l'azienda ospedaliera "Civico" di Palermo per lo scambio di know how e per una sinergia che riguardera' alcune specialita' pediatriche, in particolare la neurochirurgia, l'oftalmologia, e la chirurgia urologica.
Il protocollo d'intesa tra l'assessorato regionale della Salute della Sicilia e quello della Liguria e' stato firmato a Palermo nel pomeriggio dall'assessore regionale per la Salute della Sicilia, Massimo Russo, dall'assessore alla Salute della Liguria, Claudio Montaldo, dal presidente dell'Istituto pediatrico Gaslini, Vincenzo Lorenzelli, e dal commissario straordinario dell'Arnas Civico, Carmelo Pullara.
La convenzione avra' una durata di tre anni e scadra' dunque il 31 dicembre del 2015.
"Un'altra collaborazione prestigiosa - ha detto l'assessore regionale per la Salute, Massimo Russo - che permettera' alla sanita' siciliana di effettuare un nuovo passo avanti verso l'eccellente normalita'. Questa nuova iniziativa permettera' una ulteriore riduzione del fenomeno della mobilita' passiva che ha gia' fatto registrare una contrazione nell'ultimo anno e, attraverso il confronto con una realta' di spessore internazionale come il Gaslini, offrira' ai nostri operatori sanitari un importante confronto professionale".
Gli obiettivi della collaborazione tra il Civico e il Gaslini - si legge nel protocollo d'intesa - sono quelli di migliorare l'offerta di cure pediatriche ad elevata specializzazione dell'ospedale Civico, di favorire la formazione "on the job" di medici e personale infermieristico attraverso meccanismi di scambio incrociato tra specialisti, con la presenza di professionisti del Gaslini presso il Civico e viceversa, e la creazione di equipe miste, di gestire e indirizzare i flussi migratori verso il Gaslini, di definire protocolli di cura elaborati congiuntamente, di individuare opportunita' per l'attivazione di progetti di ricerca congiunti. Le due aziende costituiranno gruppi di lavoro che avranno il compito di individuare e attivare modelli operativi specifici e di indicare gli ambiti d'intervento per lo sviluppo di prestazioni specialistiche per le patologie nefro - urinarie, per le malattie del sistema nervoso centrale, per la reumatologia, la traumatologia, l'allergologia, l'ortopedia, l'oculistica, la neurochirurgia, la chirurgia urologica.
"Abbiamo deciso di avviare questa forma di collaborazione alla pari con l'Istituto Gaslini - sottolinea il commissario straordinario del Civico, Carmelo Pullara - per dare evidenza all'alta professionalita' raggiunta dai nostri medici nelle varie specialita' della pediatria. La novita' va ad aggiungersi alle altre sinergie gia' consolidate con prestigiosi istituti sanitari nazionali e internazionali, sinergie che connotano e confermano l'Arnas Civico come un'azienda ospedaliera di rilievo nazionale e di alta specializzazione".
Il protocollo d'intesa prevede anche la possibilita' che in futuro la collaborazione con il Gaslini sia estesa ad altre aziende ospedaliere siciliane, con particolare riferimento all'azienda Villa Sofia - Cervello che diventera' presto sede del Cemi, Centro Materno Infantile, destinato a diventare polo di eccellenza pediatrica della Regione.
"L'Istituto Gaslini ha scelto di investire nella costruzione di relazioni istituzionali internazionali ma anche nazionali, che sviluppino i molteplici rapporti tra professionisti gia' esistenti e che strutturino anche la dimensione di partnership tra ospedali pediatrici di eccellenza, o con istituzioni sanitarie con cui rinsaldare legami di collaborazione e sviluppo - ha spiegato il presidente del Gaslini, Vincenzo Lorenzelli -. Tutto questo nella logica di contribuire ad una crescita di competenze e risposte tecnico scientifiche, che aiutino a curare sempre meglio i bambini in ogni regione, limitando i trasferimenti a chi necessita di cure ad alto livello multidisciplinare, sempre all'interno di una dinamica assistenziale e di sostegno integrale ai piccoli pazienti ed alle loro famiglie".
E' ancora elevato il numero dei pazienti pediatrici siciliani che scelgono di farsi curare in strutture ospedaliere di altre regioni: sono circa 10 mila le prestazioni ospedaliere effettuate.
Oltre il 25% dei pazienti pediatrici che si curano al di fuori della Sicilia, e' diretto al Gaslini di Genova. I flussi piu' significativi riguardano le province di Catania (35,6%), Siracusa (34,5%), Agrigento (32,8%) e Caltanissetta (29,6%), mentre dalla provincia di Palermo raggiunge il Gaslini il 22,5% dei pazienti in mobilita' verso fuori Regione.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.