Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 17 maggio 2012

Regione, si è dimesso l'assessore all'ambiente Sebastiano Di Betta

Con una nota consegnata stamattina al governatore Raffaele Lombardo, Sebastiano Di Betta si è dimesso ufficialmente da assessore regionale all'Ambiente.  «L'aggravarsi della crisi economica nel Paese e nell'Isola impone l'assunzione di maggiori responsabilità da parte della politica e, dunque - scrive Di Betta, che ieri a Roma ha incontrato Gianfranco Fini - ritengo sia giusto fare un passo indietro, al fine di consentire a coloro che sono stati legittimati dal popolo di rafforzare la compagine di governo, per affrontare con maggiore efficacia le emergenze sociali della Sicilia».
Nella lettera Di Betta ringrazia Lombardo, tracciando un bilancio della sua attività: «Grazie a te ed alla maggioranza che sostiene il governo ho potuto legiferare in favore della mia terra per ben ventidue volte, introducendo importanti novità nella gestione delle riserve e dei parchi, dei geositi, del demanio marittimo, della pianificazione urbanistica e d'impatto ambientale, per non parlare degli organismi che abbiamo soppresso in linea con la politica di contenimento dei costi
portata avanti dal governo Monti: tra commissioni provinciali tutela ambiente, comitati scientifici dei parchi e commissioni comunali per l'edilizia sono stati soppressi circa 600 incarichi di sottogoverno».

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.