Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 21 novembre 2012

Merlino, la "non discussione" all'interno del PD, l'incompatibilità fra la carica di consigliere e amministratore


Saverio Merlino
Via Dante Alighieri,2
98055 Isola di Lipari

AVV. GIUSEPPE CINCOTTA
SEGRETARIO PARTITO DEMOCRATICO
LIPARI
Caro Segretario,
Ho appena letto la nota del presidente provinciale dell’Arcigay dalla quale ho appreso  della bocciatura, da parte del Consiglio comunale di Lipari, della proposta d'istituzione del registro delle unioni civili, venendo a conoscenza, inoltre, che la stessa è stata sottoscritta  anche dai  nostri consiglieri comunali.
La firma apposta dai nostri Consiglieri nell’o.d.g. relativa al registro delle unioni civili è avvenuta per conto del Gruppo Consiliare del Partito a cui appartengo e non certamente a livello personale.
Convinto che su questo importante argomento di “crescita civile” ognuno può liberamente assumere la posizione che la propria coscienza impone e considerato però che la sottoscrizione dei consiglieri del PD ha sancito un’azione politica sull’argomento,  mi sembrava opportuno e doveroso che tale questione venisse discussa prima all’interno del Partito locale, cosa che purtroppo non avviene più da tanto tempo, nonostante qualche rassicurazione, neanche su altri importanti temi sociali, economici  e di sviluppo intrapresi in questi mesi d’amministrazione che ci vede coinvolti in prima persona, quali, ad esempio l’approvazione del bilancio, in forte ritardo, la cui responsabilità, per l’opinione pubblica, viene addebitata al nostro Consigliere-Assessore.
E’ assolutamente inaccettabile che a causa di un “superficiale comportamento” su un delicato argomento come questo d’istituzione del registro delle unioni civili,  si faccia ricadere la colpa su tutto il Partito Democratico.
Vorrei ricordare anche a me stesso che “ se c'è qualcuno che pensa che la politica e i politici siano tutti uguali, si sbaglia di grosso”.
Ancora più grave mi appare il comportamento dei Consiglieri Comunali del PD che nella seduta odierna non sono stati presenti adducendo, tra l’altro, “impegni istituzionali”.
Viene spontanea quindi una riflessione, già fatta in passato, ovvero che  non è assolutamente conciliabile il ruolo di Consigliere Comunale con quello di Amministratore e quanto accaduto oggi ne è una prova evidente e come tutti i nodi anche questo è arrivato al pettine.
Se invece l’assenza è stata un sotterfugio, cosa a  cui non voglio credere, questo sarebbe ancora più grave.
Resto nell’attesa di conoscere la tua reazione  nella qualità di segretario del PD di Lipari.
Cordialmente
Lipari, 21/11/2012
Saverio Merlino

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.